Addio a Dario Fo: artista con la A maiuscola

0
Roma . Dario Fo - fotografo: benvegnù - guaitoli - lannutti

Salutiamo Dario Fo artista di grande spessore che ha sempre saputo rompere gli schemi

“Quando muore un personaggio di questo spessore in un Paese fazioso come il nostro si mette a repentaglio lo spessore artistico. La politica è una zavorra per la purezza dell’arte. Prima di tutto viene il palcoscenico” usiamo le parole di Michele Serra per Repubblica.it per ricordare Dario Fo.

L’artista Fo, il premio Nobel Fo, il giullare – come staranno scrivendo tutti -. Innegabile che parlare di Dario Fo significa parlare di un artista amato e odiato.  Insieme a Franca Rame hanno provato a scardinare tanti modelli borghesi, hanno provato a riscrivere le regole a far cadere dei tabù – che stanno minacciosamente tornando.

Sinceramente non mi sento di aggiungere altro. Dario Fo e la sua arte parlano da soli e non possono essere raccontate in un piccolo ricordo. Magari facciamo tesoro dei suoi insegnamenti e abbattiamo quei muri e limiti che tanto ha combattuto con la sua comicità.

Secondogenito e gemelli: questo la dice lunga sul mio carattere. “Ottantologo”, Pop addicted,nel corso degli anni ho collaborato con diverse testate, tra cui L@bel, Progress e Aut. La moda è la mia passione più grande perché è cultura, è visione sociologica della vita e del mondo. La Rete è la mia seconda casa. Sono dieci anni che il mio avatar è Psikiatria80, nome del mio primo blog, ma anche di tutti i miei profili sui tanti social network.