Alvaro Soler convince ai Magazzini Generali di Milano. Recensione del live

0
alvaro soler

Quest’anno più che mai è l’anno dei tormentoni di matrice spagnola. Da El Perdon a El Mismo Sol di Alvaro Soler; insomma quest’estate le note latine l’hanno fatta da padrona. E proprio quest’ultimo, giovane cantautore spagnolo classe ’91, si è esibito ieri per la sua prima nonché unica tappa italiana ai Magazzini Generali di Milano.

C’era molta curiosità attorno alla sua performance, un po’ perchè ha portato nella tappa meneghina il suo album d’esordio Eterno Agosto, un po’ perchè il vero “problema” di questi tormentoni estivi è che la maggior parte del pubblico partecipa esclusivamente per quell’unico brano che entra di prepotenza nelle menti delle persone.

Contrariamente alle aspettative i presenti hanno cantato dall’inizio alla fine i brani in scaletta, divertendosi e ballando sulle note dei suoi pezzi e, ovviamente, andando in delirio sul tormentone El Mismo Sol. Il giovane Soler ha saputo tenere bene il palco, interagendo con il pubblico ed “assecondando” i fan presenti alternando uno scambio di battute in italiano, inglese e spagnolo.

Sul palco ad accompagnare la calda voce del barcellonese c’erano due chitarre (compresa quella imbracciata da Soler), un basso, una batteria, un percussionista e una tastierista che in alcuni casi suonava una tastiera a fiato.

Tirando le somme ci ha sorpreso il giovane Alvaro Soler, riuscendo a divertire e mostrandosi all’altezza del palco.

Scaletta della performance:

Agosto
Esta Noche
Volar
Si No Te Tengo A Ti
Mi Corazon
Esperandote
Veneno
Que Pasa
El Mismo Sol
La Vida Seguira
Lucia
Cuando Volveras
Tengo Un Sentimiento

BIS:
El Camino
Taro
El Mismo Sol

Beh, che dire... Amo le Serie tv, il Cinema e il Design... ah, anche mangiare, ma questo è un altro discorso. Scrivevo, scrivo e penso che continuerò comunque a farlo nonostante il tempo tiranno. Sono ovunque, in ogni sezione c'è del mio, come una pianta infestante in pratica. In passato, come molti colleghi presenti su dituttounpop, ho preso parte al progetto editoriale "Un anno con il Serial Club". Membro fondatore della #bandadellapellicola Non siate timidi e per comunicati, eventi, news scrivetemi! l.lemma@dituttounpop.it