Amy: il 15, 16 e 17 settembre nelle sale il docu-film sulla vita di Amy Winehouse

0
AMY_poster

15, 16 e 17 settembre nelle sale italiane Amy, il docu-film sulla turbolenta vita di Amy Winehouse

Sicuramente è uno dei docu-film più attesi degli ultimi tempi. In occasione dell’anteprima al Festival di Cannes è stato annunciato che il docu-film Amy, incentrato sulla turbolenta quanto brillante vita della cantante inglese Amy Winehouse, verrà distribuito da Nexo Digital e Good Films nelle sale italiane il 15, 16 e 17 settembre.

Amy vede alla regia Asif Kapadia (già regista dell’acclamato Senna) – affiancato da James Gay-Rees (producer) e da Chris King (editor) – e ripercorrerà con immagini e filmati d’archivio inediti aspetti meno noti della vita della sregolata quanto carismatica artista, tutti raccontati attraverso le sue stesse parole e la sua musica. La Winehouse è scomparsa nel 2011 a soli 27 anni per cause ancora non completamente accertate.

La famiglia di Amy Whinehouse contro l’uscita del documentario “Amy”

“E’ successo qualcosa con Amy Winehouse. E io volevo capire come questo qualcosa potesse essere accaduto proprio davanti ai nostri occhi. Come può una persona morire così al giorno d’oggi? Non si è trattato di un episodio improvviso: in qualche modo sapevamo che sarebbe potuto accadere perché Amy stava percorrendo quella strada”. Con queste parole Kapadia ha voluto spiegare il motivo per cui raccontare in modo introspettivo la vita della giovane artista, usando come fil rouge i testi stessi della Winehouse per tessere la trama di questo documentario.

Tutto quello che dovevamo fare era svelare quei testi. Questa per me è stata la vera rivelazione: la scrittura di Amy. Tutti sanno come cantava, ma forse solo pochi si rendono conto di quanto scrivesse bene. Ha scritto testi e musica: tutto era suo“.

I biglietti saranno acquistabili in prevendita a partire dalla presentazione della pellicola al Festival di Cannes. Tutte le info su www.nexodigital.it.

Beh, che dire... Amo le Serie tv, il Cinema e il Design... ah, anche mangiare, ma questo è un altro discorso. Scrivevo, scrivo e penso che continuerò comunque a farlo nonostante il tempo tiranno. Sono ovunque, in ogni sezione c'è del mio, come una pianta infestante in pratica. In passato, come molti colleghi presenti su dituttounpop, ho preso parte al progetto editoriale "Un anno con il Serial Club". Membro fondatore della #bandadellapellicola Non siate timidi e per comunicati, eventi, news scrivetemi! l.lemma@dituttounpop.it