Angelina Jolie: Wanted 2 e La Moglie di Frankenstein i suoi prossimi film?

0
Angelina Jolie: Wanted 2 e La Moglie di Frankenstein i suoi prossimi film?

Angelina Jolie: Wanted 2 e La Moglie di Frankenstein saranno i prossimi film dell’attrice?

L’Hollywood Reporter ha da poco pubblicato un articolo sul rapporto tra le major e i loro grandi attori, svelando un retroscena piuttosto interessante riguardo Angelina Jolie.

L’ultimo progetto nato dalla collaborazione tra Universal e l’attrice, By The Sea, potrebbe arrivare a costare alla major fino a 40 milioni di dollari e il motivo è molto semplice: la pellicola non ha superato il milione di incassi dopo due settimane nelle sale, considerando quindi il budget da 25 milioni stanziato per la produzione, a cui si sommano 15 milioni per il marketing, è facile dedurre che la major chiuderà in rosso.

Tra le tante ragioni che hanno portato al flop quella più rilevante è sicuramente la campagna promozionale, guidata proprio da Angelina Jolie, che ha completamente annullato il fattore notorietà. Se si guardano i trailer e le locandine si capisce che la volontà era quella di promuovere la pellicola come fosse un piccolo film indipendente. “Ai piani alti volevano venderlo come un film molto sexy, ma lei invece come un film sperimentale europeo“, queste le parole di un insider.

Ma nonostante tutto, la Universal potrebbe attutire il colpo grazie proprio al suo rapporto con l’attrice: progetti come By The Sea sono molto importanti per le major, trattandosi di veri e propri favori per accontentare gli attori e tenerli così nelle proprie grazie. Nel caso di Angelina Jolie, la possibilità di portare sul grande schermo storie così personali dovrebbe tradursi in maggiore disponibilità verso blockbuster come Wanted 2 e La Moglie di Frankenstein (per cui Brian Grazer sembra averle già fatto un’offerta), due progetti che genererebbero profitti superiori alle perdite subite con By The Sea, riportando il sorriso ai vertici della casa di produzione.

Voi cosa ne pensate? E’ giusto che la major rischino in questo modo solo per tenere “a bada” gli attori?