Artigenio: il bando Mercedes-Benz Vans e Confartigianato per finanziare i makers 2.0

0
Artigenio

Mercedes-Benz Vans e Confartigianato vogliono dare voce [e soldi] a tutti quei giovani e capaci maker presenti sul suolo italiano con il programma Artigenio, un concorso che offre l’opportunità di candidare le proprie idee e vederle premiate con un sostegno economico di 10.000 euro.

Tutti gli artigiani 2.0 fino al 31 gennaio 2016 potranno candidare le proprie idee attraverso il sito artigenio.net, i tre progetti ritenuti più interessanti da una giuria composta da altrettanti artigiani di successo saranno presentati con delle mini clip e votati dal popolo del web, influenzando così la scelta finale dei giudici. Il vincitore riceverà un contributo economico di 10.000 euro e sarà promosso attraverso i canali ufficiali di Mercedes-Benz.

Le fasi del progetto

– Fino al 31 gennaio 2016 sarà possibile iscrivere il proprio progetto ad Artigenio attraverso il sito artigenio.net
– Terminata la fase di raccolta delle candidature, i giudici esamineranno le proposte e selezioneranno le 3 idee più originali e innovative.
– I 3 progetti verranno raccontati nel dettaglio con delle mini clip condivise online per alimentare il passaparola sull’iniziativa.
– Gli utenti potranno inoltre votare sul sito il loro progetto preferito e influenzare la scelta finale dei giudici.
– Al termine della fase di selezione, i giudici decreteranno il vincitore che, con il contributo di Mercedes-Benz Vans, inizierà la realizzazione del suo progetto.
– Delle clip video racconteranno l’avanzamento della lavorazione e il reperimento degli strumenti necessari alla sua realizzazione.
– Al termine dell’operazione verrà realizzato un video che racconterà l’iter della realizzazione del progetto vincitore.
– Infine, verrà organizzato un evento di presentazione con conferenza stampa, nel quale sarà anticipata la call for entry per l’anno successivo.

La Giuria

La giuria sarà composta, oltre dai rappresentanti di Mercedes-Benz Vans che avranno il compito di esaminare i progetti, da tre importanti figure dell’artigianato italiano: Paolo Rolandi, Presidente Nazionale della Federazione Meccanica di Confartigianato, che gestisce con i suoi fratelli la Cromatura Cassanese; Davide Servadei, Presidente Nazionale di Confartigianato Ceramica e a capo della Bottega Ceramica Gatti 1928; Alberto Di Marco, erede di una grande tradizione di panificatori romani e gestore insieme al padre Corrado e ai suoi fratelli dell’azienda di famiglia, la Di Marco – Produzioni Alimentari.

Innovazione e creatività sono gli ingredienti principali per migliorare le performance aziendali: è quanto emerge dalla ricerca realizzata da Confartigianato tra espositori e visitatori della Maker Faire, principale appuntamento internazionale dedicato agli artigiani del futuro. È, infatti, proprio attraverso le mani ed il talento dei makers 2.0 che passa il futuro del made in Italy e, tramite questo bando, l’occasione di giovani artigiani di vedere realizzata la propria idea.

 

Beh, che dire... Amo le Serie tv, il Cinema e il Design... ah, anche mangiare, ma questo è un altro discorso. Scrivevo, scrivo e penso che continuerò comunque a farlo nonostante il tempo tiranno. Sono ovunque, in ogni sezione c'è del mio, come una pianta infestante in pratica. In passato, come molti colleghi presenti su dituttounpop, ho preso parte al progetto editoriale "Un anno con il Serial Club". Membro fondatore della #bandadellapellicola Non siate timidi e per comunicati, eventi, news scrivetemi! l.lemma@dituttounpop.it