Ascolti USA Cable 12/10-17/10: in calo American Horror Story: Hotel e The Walking Dead

0
Ascolti USA

Ascolti USA: le premiere di The Walking Dead 6, Fargo 2, e Manhattan –  In calo American Horror Story: Hotel 

Dopo gli appuntamenti giornalieri con gli Ascolti USA delle reti in chiaro, ogni domenica ci occuperemo anche degli Ascolti USA delle reti via cavo, è un modo per scoprire il seguito delle serie tv, anche se è doveroso precisare che l’importanza dei dati live, sta via via calando, a favore dei Live+3, che raccolgono l’ascolto registrato da una serie tv anche nei tre giorni successivi alla messa in onda. In realtà anche per i canali in chiaro i Live+3 stanno acquistando sempre più importanza, ma avremo sicuramente modo di parlarne.


 [adsense]

Domenica 11/10 – The Walking Dead 6×01

Domenica scorsa è partita la sesta stagione di The Walking Dead, che torna in calo di 1.3 punti di rating rispetto alla premiere de 2014 registrando comunque grandi numeri e causando dei cali per le serie tv che vanno in onda in chiaro, la premiere registra un 7.4 di rating e 14.63 milioni di spettatori. Vediamo il risultati delle altre serie tv:

  • Su Showtime, il secondo episodio della quinta stagione di Homeland registra uno 0.5 di rating e 1.40 milioni di spettatori, in calo di un solo decimo rispetto alla premiere. A seguire il secondo episodio della seconda stagione di The Affair registra uno 0.2 di rating e 547 mila spettatori, restando stabile.
  • Su HBO, debutta la seconda stagione, rivoluzionata di The Leftovers che registra uno 0.2 di rating e 552 mila spettatori, in calo di un decimo rispetto alla premiere. 

Lunedì 12/10 – Fargo 2

Il lunedì delle reti via cavo è ancora dominato dal football che registra un 4.5 di rating e 12.18 milioni di spettatori (riportiamo questi per far capire quanto il football influenzi gli ascolti delle altre reti, comprese quelle in chiaro):

  • Su ABC Family (che da gennaio diventerà FreeForm)  un nuovo episodio di Switched at Birth registra uno 0.3 di rating e 751 mila spettatori, in calo di un decimo.
  • Su MTV un nuovo episodio quinta stagione di Awkward  registra uno 0.3 di rating e 498 mila spettatori, in calo di un decimo rispetto all’episodio precedente. A seguire un nuovo episodio di Faking It registra uno 0.2 di rating e 390 mila spettatori restando stabile.
  • Su FX debutta la seconda stagione di Fargo che registra uno 0.5 di rating e 1.59 milioni di spettatori, in calo rispetto alla premiere del 2014 (che andava in onda a maggio) di tre decimi, e in calo di un decimo rispetto al finale di stagione.

Martedì 13/10 – The Bastard Executioner

Come già riportato nell’appuntamento quotidiano degli ascolti USA, il martedì è stato dominato dal dibattito presidenziale su CNN che ha registrato un 3.6 di rating e 15.79 milioni di spettatori (nella parte in onda alle 21:00). A cui vanno aggiunti i dati del baseball su TBS (2.0 di rating e 6.35 di rating) ed ecco spiegati i cali generali per tutte le serie della serata.

  • Su FX, un nuovo episodio della serie The Bastard Executioner , dopo settimane di stabilità, la serie perde un decimo di rating registrando uno 0.3 di rating e 942 mila spettatori.
  • Su TNT, un nuovo episodio di Public Morals registra uno 0.1 di rating e 532 mila spettatori.
  • Su MTV un nuovo episodio di Finding Carter, registra uno 0.3 di rating e 523 mila spettatori, in salita di un decimo rispetto all’episodio precedente.
  • Su WGN America debutta Manhattan, che ritorna con uno 0.03 di rating e 265 mila spettatori.

Mercoledì 14/10 – American Horror Story: Hotel

Sulle reti via cavo, il programma più visto è ancora American Horror Story: Hotel anche se in calo di otto decimi rispetto alla premiere (l’effetto curiosità sarà svanito, la cosa curiosa è che anche il secondo episodio della quarta stagione ha subito lo stesso calo dalla premiere). Il secondo episodio registra un 2.2 di rating e 4.07 milioni di spettatori:

  • Su FXX un nuovo episodio di The League registra uno 0.3 di rating e 440 mila spettatori, in salita di un decimoA seguire un nuovo episodio di You’re the Worst registra uno 0.1 di rating e 132 mila spettatori, restando stabile.
  • Su ABC Family due nuovi episodi di Young & Hungry, dopo la pausa della scorsa settimana, registrano entrambi uno 0.3 di rating, migliorando il risultato nello slot occupato da Kevin From Work che la scorsa settimana aveva registrato uno 0.1 di rating.

Giovedì 15/10 – Haven

Il giovedì delle reti via cavo è dominato dal baseball che registra un 2.1 di rating e 7.38 milioni di spettatori mentre su NFL Network il football ha registrato un 1.1 di rating e 2.66 milioni di spettatori (che sommato agli ascolti di CBS che trasmette la stessa partita con gli stessi spazi pubblicitari, registra uno 4.9 di rating e 14.78 milioni):

  • Su SyFy un nuovo episodio dell’ultima stagione di Haven registra uno 0.2 di rating e 695 mila spettatori, restando stabile rispetto all’episodio precedente.

Venerdì 16/10 – Sabato 17/10

  • Su SyFy un nuovo episodio di Z Nation registra uno 0.3 di rating e 841 mila spettatori. Il finale di serie di Continuum registra uno 0.1 di rating e 347 mila spettatori.
  • Su Cinemax la premiere della seconda stagione di The Knick registra uno 0.1 di rating e 269 mila spettatori.
  • Su BBCAmerica un unovo episodio di Doctor Who registra uno 0.3 di rating e 910 mila spettatori. Il secondo episodio di The Last Kingdom registra uno 0.1 di rating e 241 mila spettatori
  • Su Starz un nuovo episodio di Blunt Talk, registra uno 0.05 di rating e 136 mila spettatori.
  • Su Usa Network, debutta la seconda stagione di Satisfaction che nel nuovo slot (la serie andava in onda in estate al giovedì) registra uno 0.3 di rating e 818 mila spettatori.

Aggiornato con i dati di venerdì e sabato Gli ascolti delle reti via cavo di venerdì e sabato saranno aggiornati il martedì successivo al post, perchè non ancora disponibili alla data di pubblicazione.

La prossima settimana sulle reti via cavo: Da Vinci’s Demons su Starz (dal 29/10 su FOX), vi rimando al nostro calendario per le date. L’appuntamento con gli ascolti torna domenica prossima.

Fonte: showbuzzdaily

Dire che amo le serie tv è abbastanza scontato visto che sono qui, è una passione che ormai è diventata quotidianità e che si è allargata pian piano, passando da 4-5 serie a circa 80 serie durante l'anno (ma saranno di più). Scrivo per passione, e soprattutto scrivo per dar sfogo alla mia ossessione per gli ascolti e le previsioni di rinnovo delle serie tv, ma questo lo sapete già. Per info: d.allegra@dituttounpop.it