Avril Lavigne: “Ho pensato di morire”

0
Avril Lavigne

Avril Lavigne: “Ho la malattia di Lyme, ho pensato di morire”

Dopo quasi un anno di sofferenza Avril Lavigne scopre il male che l’affligge da tempo: la malattia di Lyme.
La popstar canadese ha dichiarato in un intervista per People: “Ho pensato di morire. Ora sto meglio, sono all’ 80% delle mie forze”. La ragazza ha raccontato cosa l’ha tormentata nell’ultimo periodo: “Sentivo di non riuscire a respirare, non riuscivo a parlare e non riuscivo a muovermi. Mi sentivo come se mi avessero risucchiato tutte le energie e ci sono stati momenti in cui non ho potuto fare la doccia per una settimana intera, perché non riuscivo a stare in piedi”.

Blur: “Lonesome Street” il video ufficiale

I medici non erano riusciti ad individuare l’origine del suo malessere e dopo essere volata a Las Vegas per festeggiare il suo trentesimo compleanno, Avril Lavigne, si è sentita molto male e racconta: “Riuscivo a malapena mangiare e quando siamo andati in piscina, ho dovuto lasciare perdere e andare a letto”, ma dopo alcuni mesi finalmente le è stata data una risposta da parte dei medici e le è stata diagnosticata la malattia di Lyme. Quest’ultima è una malattia di origine batterica che colpisce le zecche che successivamente possono trasmetterla ad animali e ad uomini. La ragazza ha dichiarato di essere stata morsa da una zecca proprio la scorsa primavera e da quel momento si è rinchiusa nella sua casa om Ontario ed è stata assistita dalla madre e dal marito Kroeger (dei Nickelback).
Adesso Avril pensa a ciò che l’aspetta per il futuro, la sua voglia di andare avanti e lasciarsi questa brutta storia alle spalle è moltissima, infatti sta preparando l’uscita del suo nuovo signlo “Fly”.

Nata e cresciuta a Twin Peaks, Natasha, Video Designer televisiva, ha passato la sua vita a cercare gli alieni a Roswell, a tentare d'inserirsi nella comunità di Orange County, a fare shopping sfrenato con Carrie Bradshaw, a combattere numerosi vampiri al fianco di Buffy ed è stata un membro prezioso nell'entourage di Vincent Chase! Il suo motto: "Mai guardare un episodio in una notte, se puoi vedere una stagione intera!"