Catching Milat: su Giallo la miniserie evento in due parti sulla storia del serial killer Ivan Milat

0
catching milat

Nei primi Anni Novanta terrorizzò il Nuovo Galles del Sud australiano con i cosiddetti “Backpacker Murders” (i delitti dello zaino). In Prima Tv assoluta sul Giallo (Dtt canale 38, Sky 144), sabato 1 e domenica 2 alle 21.00, arriva la miniserie evento in due parti sulla storia del serial killer australiano Ivan Milat.

Catching Milat è un’avvincente thriller psicologico che racconta come la task force di polizia locale, la NSW Police Task Force Air comandata dal detective Paul Gordon (Richard Cawthorne), arrivò alla cattura dell’omicida a cui sono state attribuite almeno 7 giovani vittime (5 di queste viaggiatori solitari), in un clima di allarme generale e con gli occhi del mondo intero puntati addosso.

Tratta da fatti realmente accaduti – i luoghi dell’indagine ruotano attorno alla foresta di Belanglo, a sud-ovest di Sidney, dove le vittime furono trovate parzialmente sepolte – Catching Milat contiene tutti gli ingredienti di un grande giallo investigativo. In onda su Channel 7 in Australia, la serie ha raccolto una media d’ascolto di più di 2 milioni di telespettatori.

Attualmente, il vero Milat, (interpretato nella serie tv da Malcolm Kennard), sconta la sua pena nel carcere di massima sicurezza di Goulburn, condannato a 7 ergastoli. Sulla sua scheda è riportato: “da non rilasciare mai più”.

Beh, che dire... Amo le Serie tv, il Cinema e il Design... ah, anche mangiare, ma questo è un altro discorso. Scrivevo, scrivo e penso che continuerò comunque a farlo nonostante il tempo tiranno. Sono ovunque, in ogni sezione c'è del mio, come una pianta infestante in pratica. In passato, come molti colleghi presenti su dituttounpop, ho preso parte al progetto editoriale "Un anno con il Serial Club". Membro fondatore della #bandadellapellicola Non siate timidi e per comunicati, eventi, news scrivetemi! l.lemma@dituttounpop.it