Constantine defintivamente chiusa dopo mesi di (vane) speranze

0
Constantine

Finite le speranze di salvare Constantine

Ci sono delle serie tv che nascono male e finiscono anche peggio, ma nonostante ciò riescono a recuperare un buon numero di fan. E’ il caso di Constantine. La serie tv di NBC prodotta dalla Warner Bros, creata da Daniel Cerone, era partita lo scorso ottobre su NBC non senza problemi considerando che la protagonista femminile era stata modificata dopo il pilot con conseguenti cambiamenti creativi. Dopo poche settimane la NBC aveva capito che la serie non sarebbe mai stata una hit del canale e nemmeno una serie mediocre, per questo decise di non ordinare episodi aggiuntivi per la prima stagione rispetto a quelli già ordinati. 

A quel punto Constantine è entrata in una sorta di limbo. Mentre tutti la consideravano cancellata (raramente i network ordinano stagioni successive per serie di cui non ordinano una stagione completa), il suo showrunner Daniel Cerone e un nugolo di agguerriti fan iniziavano una battaglia per la sopravvivenza dello show. La Warner Bros, che produceva Constantine, ha iniziato a proporlo in giro e Cerone continuava ad alimentare le speranze dei fan tramite i social media.

Le novità di NBC

[adsense]

Dapprima si era sparsa la voce che era stata presa da Syfy che l’avrebbe rinominata Hellblazer e poi ritrasmessa e ordinato nuove stagioni. Voci prontamente smentite. Poi, considerando che si trattava di un telefilm tratto dai fumetti DC Comics, che avrebbe raggiunto Arrow e The Flash su The CW, ma a smentirlo definitivamente ci ha pensato Mark Pedowitz presidente del canale. Una sorte simile era capitata l’anno prima a Dracula, sempre in onda su NBC nello slot del venerdì sera dopo Grimm. In questo caso la voce di un salvataggio di Netflix si era fatta così concreta che molti fan probabilmente stanno ancora aspettando (inutilmente) che arrivi la seconda stagione.

Per fortuna, dopo averne alimentato le speranze, ci ha pensato Daniel Cerone ha mettere la parola fine alla vita di Constantine

Vi avevo promesso che vi avrei dato notizie non appena ne avrei avute – sfortunatamente, non sono vuone notizie. Il cast e gli autori di Constantine sono stati liberati dai loro contratti. Lo studio ha provato a trovare una nuova casa per la serie tv, e per questo ne saremo sempre grati, ma questi sforzi non hanno prodotto risultati. Purtroppo non vi posso dare alcuna informazione sui tentativi di piazzare la serie, perchè non ne sono stato messo a conoscenza. Tutto quello che vi posso dire è che lo show è finito. “

Cerone è poi passato a ringraziare il cast e gli autori che scrivono perchè per loro è come respirare, non ne possono fare a meno non tanto per ottenere la fama personale ma “nella speranza che un giorno qualcuno là fuori si accorga di quello che provi a raccontare. E se è questo il sogno di ogni scrittore, è qualcosa che gli autori di Constantine hanno vissuto perchè si lasciano dietro un insieme di fan appassionati che ha creduto e seguito tutto quello che abbiamo provato a fare. Abbandonare questi fan è quello che più ci dispiace. Vi sareste meritati anni e anni di questa serie che stavamo preparando, e ci dispiace moltissimo di non poterveli far vedere. La buona notizia è che Constantine continuerà a vivere in chissà quante e quali altre forme. Ma il nostro tempo come suoi custodi si è concluso.”

Un addio decisamente appassionato e sentito quello di Cerone, che ha così ringraziato i fan per la costanza. E mentre ci avviamo alla nuova stagione autunnale, chissà quale sarà il prossimo rimpianto dei fan. La prima (e unica) stagione della serie dovrebbe arrivare prossimamente in Italia su Premium Action

Per andare da A a B passereste prima per C? Se si perchè? e D? Non rischia di offendersi se non gli facciamo nemmeno un saluto? Ma soprattutto, che razza di bio è questa? Siete sicuri di volere una biografia? Mi trovate su Fb/tw/G+/pinterest/instagram/linkedIn come Riccardo Cristilli, il modo più semplice per farvi i fa....ehm conoscermi meglio. Per comunicati, eventi, news sulle serie tv scrivete a r.cristilli@dituttoupop.it