Deutschland 83, gli anni 80 arrivano su Sky Atlantic HD

0
recensione Deutschland 83 serie tv

Deutschland 83 dal 2 dicembre su Sky Atlantic HD
Dal 23 novembre doppia striscia quotidiana sugli anni 80

Gli anni ’80 stanno per invadere Sky Atlantic HD (canale 110 di Sky). Dal 2 dicembre arriverà il mercoledì in prima serata la serie tv tedesca Deutschland 83, co-produzione RTL e Sundance TV (USA), una spy story ambientata negli anni ’80. E per farci tornare in quelle atmosfere Sky Atlantic HD dal 23 novembre celebra per dieci giorni gli anni 80 con una doppia striscia quotidiana (al mattino e al pomeriggio) con alcune tra le serie simbolo di quegli anni, i videoclip con la musica dell’epoca, documentari dedicati.

Presentata al Roma Fiction Fest 2015 Deutschland 83 nasce da un’idea di Jörg Winger, che ha tratto ispirazione dalla sua esperienza di 15 mesi come segnalatore radio durante la leva militare obbligatoria, la serie è distribuita da Fremantlemedia, e racconta la Berlino del Muro nel pieno della Guerra Fredda tramite gli occhi di un giovane ragazzo, in quella che è una spy story a tutti gli effetti. Siamo infatti nel 1983, nel pieno della Guerra Fredda. I missili russi SS20 dalla Germania dell’Est sono già puntati verso la Germania Ovest. E i missili americani Pershing II saranno presto collocati nella Germania Ovest puntando verso Est in quello che a tutti gli effetti sembra il preludio di un conflitto nucleare.

Martin Rauch (interpretato da Jonas Nay), soldato della Germania Est, viene addestrato come spia e inviato a Bonn, capitale dell’allora Germania Ovest come aiutante di campo del generale Wolfgang Edel, per riuscire a scoprire i piani degli americani, alleati con la Germania Ovest, contro l’Unione Sovietica e la Germania Est stessa. Ad arruolarlo è la zia Lenora (Maria Schrader), sorella della madre di Martin e spietata agente della Stasi (la potente polizia segreta della DDR), che promette di assicurare le giuste cure alla donna gravemente malata in cambio del lavoro di spionaggio del nipote. Martin quindi si ritrova catapultato in un mondo fino ad allora a lui sconosciuto fatto di modernità, magliette Puma, supermercati pieni di ogni bendidio e soprattutto hamburger.

I primi due episodi della serie sono stati presentati all’ultima Berlinale nella neonata sezione dedicata alle serie tv, ottenendo riscontri molto positivi: secondo Entertainment Weekly, «la serie è intrisa di atmosfere retrò e, come Mad Men guarda al passato ammiccando, Deutschland 83 gode nel mescolare un passato complesso ad un acuto senso del pop», mentre il Time la definisce «seria e austera, ma anche divertente e pungente, un romanzo di formazione con un senso di avventura».

Per andare da A a B passereste prima per C? Se si perchè? e D? Non rischia di offendersi se non gli facciamo nemmeno un saluto? Ma soprattutto, che razza di bio è questa? Siete sicuri di volere una biografia? Mi trovate su Fb/tw/G+/pinterest/instagram/linkedIn come Riccardo Cristilli, il modo più semplice per farvi i fa....ehm conoscermi meglio. Per comunicati, eventi, news sulle serie tv scrivete a r.cristilli@dituttoupop.it