Django e Suspiria pronte a diventare serie tv grazie a Cattleya e Atlantique

0
Suspiria e Django

Django e Suspiria 

La casa di produzione francese Atlantique Productions e l’italiana Cattleya (produttrice insieme a Sky di Gomorra), lavoreranno insieme per la realizzazione di due nuove serie tv realizzate in lingua inglese. Si tratterà di due nuove versioni di classici del cinema italiano: il western Django del 1966 di Sergio Corbucci già omaggiato da Quentin Tarantino e il saggio fantasy psicologico di Thomas Quincey del 1845 di Thomas De Quincey Suspiria De Profundis, da cui Dario Argento ha tratto nel 77 il film Suspiria. 

Tutti i pilot della prossima stagione

[adsense]

Lo stesso Dario Argento supervisionerà i 12 episodi della serie tv. De Quincey sarà il protagonista di Suspiria De Profundis, nei panni di una sorta di Sherlock Holmes, la serie esplorerà diverse declinazioni del male con il protagonista che risolverà casi molto impressionanti. Sarà ambientata a Londra e a Roma tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo. Django sarà invece molto più vicino all’originale di Corbucci che al film del 2012 di Tarantino e è stata ordinata anche questa in 12 episodi.

AMC abbandona White City

Non è più il periodo dei drama ambientati in medioriente. Dopo l’abbandono di Stanistan da parte di USA Network ambientato in Pakistan, AMC ha deciso di non portare avanti il suo drama geopolitico White City ambientato in Afghanistan, diretto e prodotto da Stephen Gaghan. Il progetto era creato da Nick McDonell, scrittore e giornalista che ha lavorato in Iraq e Afghanistan per il Time, in collaborazione con John Dempsey ex residente a Kabul e consigliere per il diplomatico USA Richard C. Holbrooke e avrebbe raccontato le vicende di diplomatici e giornalisti in Afghanistan. Negli ultimi periodi AMC sembra aver abbandonato il modello dei “pilot” privilegiando gli ordini diretti come con Badlands (sulle arti marziali), Humans (remake di Real Human) e The Night Manager (con Damien Lewis e Paul Giamatti); mentre è in lavorazione il pilot di Preacher.

Per andare da A a B passereste prima per C? Se si perchè? e D? Non rischia di offendersi se non gli facciamo nemmeno un saluto? Ma soprattutto, che razza di bio è questa? Siete sicuri di volere una biografia? Mi trovate su Fb/tw/G+/pinterest/instagram/linkedIn come Riccardo Cristilli, il modo più semplice per farvi i fa....ehm conoscermi meglio. Per comunicati, eventi, news sulle serie tv scrivete a r.cristilli@dituttoupop.it