Domenica Live – Silvio Berlusconi: “la sinistra è sempre stata contro di noi e contro il Paese. Grillo è uno sfasciacarrozze.

0

Berlusoni DomenicaLive_1

Si riparte dopo il blocco pubblicitario per la seconda a parte dell’intervista a Silvio Berlusconi.

Barbara: “Le riforme le farà da solo o con Renzi?

Berlusconi: “Le riforme se si potranno fare con altri e cioè se la sinistra dovesse arrivare a cambiare completamente l’atteggiamento dei suoi ultimi venti anni io sarò lieto di poterle farle se sono le riforme che servono al paese. Tra l’altro diverse di queste riforme eravamo riusciti a farli anche noi nel 2005. La sinistra le ha distrutte con un referendum sciagurato, sostenuto appunto dalla sinistra….la sinistra è fatta così: quando è stata con noi all’opposizione è  sempre stata contro di noi e contro il Paese“.

[adsense]

Barbara: “Lei pensa ad una unione dei moderati, sul piano sociale e anche politico?

Berlusconi: “Al punto a cui siamo arrivati, con una politica da cui moltissimi italiani si sentono distanti, estranei, una politica che ha creato, delusione, amarezza, disgusto, nel 50% degli italiani che hanno il diritto di voto, e ancora di più nell’altro 50% di chi vota, 1/3 siamo noi con i nostri alleati, 1/3 è il partito democratico con i suoi alleati e 1/3 è il partito di Grillo, che è fatto da persone che non solo amareggiate, ma persone arrabbiatissime, non uso un termine volgare, ma ci sarebbero tanti termini volgari che definirebbero la loro posizione, e che seguono Grillo che è uno sfasciacarrozze, senza nessuna proposta positiva, senza nessun programma che possa fare il bene dell’Italia che urla soltanto e che ha mandato altrettanti urlatori al Parlamento, di cui il 46% di quelli che hanno votato per lui, secondo un sondaggio, si dicono delusi e disgustati”.

[adsense]

Berlusconi: “Abbiamo 28 milioni di italiani che o non votano o votano per l’antipolitica. Allora come si fa ad avere una sola forza politica che sia in grado di fare le riforme? Bisogna chiamare alla responsabilità i moderati e dire loro che se non fanno niente la politica rimarrà sporca……. Come fare? Con la tv? No, perché disgustati: Servizio pubblico è caduto dal 15% al 5%. Utilizzando i giornali? No, perché sono contro di noi.  Possiamo tentare di convincerli personalmente con il contatto personale. Follia? Si, follia……Le donne sono coloro su cui fondiamo la nostra speranza: sono coloro che devono decidere gli indecisi”.

Classe 1983. Nonostante gli studi prettamente scientifici, Liceo Scientifico prima e Facoltà di Ingegneria dopo, ho continuato a coltivare quelle che sono le mie vere passioni, facendo emergere, tra le altre cose, un lato artistico. Le mie giornate durano in media 19 ore, escludendo le ore di sonno. Appassionato di tv (talent e reality in primis), serie tv e teatro, ho collaborato con diversi blog televisivi: InsideTv, Magazinet e Teleblog, pubblicando il Volume #0 di "UN ANNO CON IL SERIAL CLUB".