Entourage Il Film: tante risate condite da un velo di malinconia [RECENSIONE]

0
entourage

I ragazzacci sono tornati! Questa è la prima cosa che ho pensato uscendo dal cinema dopo aver visto l’atteso – per lo meno da noi fan della famosa serie di HBO – film Entourage, pellicola che esce nelle sale il 15 luglio, a distanza di quattro anni dal series finale.

Entourage non vuole nè creare un precedente nè imporsi nella grande cinematografia, ma regalare a tutti coloro che hanno seguito la crescita professionale e personale di Vincent Chase (Adrian Grenier) – e di tutto il suo entourage – per otto anni, un’ultima finestra su quello che è il duro mondo di hollywood fatto di compromessi e torbide acque. La storyline della pellicola di per sè è semplice; il team è di nuovo insieme per un nuovo grande film, spalleggiati dal sempreverde Ari “Gold”man (Jeremy Piven). Doug Ellin (creatore della serie nonchè regista) ha voluto racchiudere in 104 minuti quello che di solito raccontava in una stagione intera (composta da 10/12 episodi), sia per il metodo narrativo sia per lo svolgimento dei fatti, come fatto nel corso degli otto anni trascorsi sul piccolo schermo.

Il vero punto di forza di questo film sono i personaggi solidi e ben caratterizzati; ironici, cinici, volgari, politicamente scorretti, tutti con prove recitative ad alti regimi, anche se i veri mattatori sono/erano Ari Goldman – come per la serie tv anche in questa pellicola il suo personaggio rimane il migliore non perdendo il cinismo e la “cattiveria” che lo hanno sempre contraddistinto – e Johnny “Drama” Chase (Kevin Dillon).

Sicuramente imperdibile per tutti i fan della serie tv, il film è piacevole e divertente, “sboccato” quanto basta e la visione scorre tranquillamente, a mente fredda però ti rendi conto che la felicità che hai provato per aver rivisto l’entourage più figo della tv si trasforma in una sensazione di dolce amaro e di rimpianto verso un prodotto che sai che non tornerà più [forse].

Entourage vede anche un ampio numero di guest star, da Jessica Alba a Pharrell Williams, da Liam Neeson a Emily Ratajkowski, e poi Mark Wahlberg, Kevin Durant, Thierry Henry e molti altri ancora.

Beh, che dire... Amo le Serie tv, il Cinema e il Design... ah, anche mangiare, ma questo è un altro discorso. Scrivevo, scrivo e penso che continuerò comunque a farlo nonostante il tempo tiranno. Sono ovunque, in ogni sezione c'è del mio, come una pianta infestante in pratica. In passato, come molti colleghi presenti su dituttounpop, ho preso parte al progetto editoriale "Un anno con il Serial Club". Membro fondatore della #bandadellapellicola Non siate timidi e per comunicati, eventi, news scrivetemi! l.lemma@dituttounpop.it