Fiore di Claudio Giovannesi: una storia come tante, ma in carcere [RECENSIONE]

0
fiore recensione

L’inizio di Fiore, quinta fatica cinematografica di Claudio Giovannesi, ha tutti i canoni del documentario di denuncia, ma ben presto si trasforma in altro.

L’aspetto maggiormente documentaristico che caratterizza Giovannesi si mescola perfettamente all’altra caratteristica del suo cinema, l’emozione. Non banalmente quella dei due ragazzi protagonisti Daphne (Daphne Scoccia) e Josh (Josciua Algeri); i due attori emergenti danno un’ottima prova nell’esprimere in modo del tutto naturale e non forzato ciò che si prova nell’adolescenza, dove ogni sentimento sembra essere una questione di vita o di morte e viene provato all’estremo, senza spazio per i compromessi. Piuttosto ciò che ci fa identificare con i giovani al centro della vicenda, non è la loro “storia di precedenti penali” ma quella di amicizia, amore, incontro fra due anime, tormentate proprio come tutti noi a quell’età.

C’è dolcezza e crudezza nella regia di Giovannesi, nel seguire attraverso i dettagli e i particolari del volto, gli scorci di paesaggio che è concesso loro vedere, le vite di questi due giovani e del padre di Daphne (un trasformista Valerio Mastandrea) e di come esse si intreccino fino alla fine. Un epilogo che ricorda in modo dolceamaro le caratteristiche più apprezzabili e indipendenti dei film del Sundance. C’è la separazione, la negazione dell’amore e non solo della libertà nel carcere minorile, c’è la gioia per le piccole cose, come festeggiare il Capodanno o vedere il mare, quasi di truffautiana memoria.

fiore recensione

A metà strada fra i suoi precedenti lavori quindi (i documentari Fratelli d’Italia e Wolf e i lungometraggi La casa sulle nuvole e Alì ha gli occhi azzurri), Fiore ha un buon equilibrio fra i due generi cinematografici, per raccontare una storia semplice, genuina, dolce ma allo stesso tempo cruda, difficile, scorcio e denuncia di un mondo visto con li occhi dell’innocenza mista a esperienza di strada.

Correlato

fiore guida al cinema

Fiore di Claudio Giovannesi: quando e dove vederlo al cinema

Fiore di Claudio Giovannesi, presentato al Festival di Cannes 2016 all’interno della 48^ edizione della Quinzaine des Réalisateurs 25 Maggio 2016 nelle sale di Roma, Milano, Bologna, Firenze e...

Il film, presentato al Festival di Cannes 2016 all’interno della 48^ edizione della Quinzaine des Réalisateurs, è una produzione Pupkin Production e IBC Movie con Rai Cinema ed è in sala dal 25 Maggio 2016 a Roma, Milano, Bologna, Firenze e Torino mentre a partire dal 1° Giugno 2016 sarà programmato in tutta Italia.