Palinsesto Fox: Gotham e Sleepy Hollow al lunedì – Brooklyn e Mulaney domenica sera – Glee in midseason

1
Gotham su Italia Uno

Tempo di modifiche in casa Fox! Dopo la cancellazione di XFactor nessun talent musicale previsto per l’autunno, mentre debutta al martedì, eliminando così le due ore comedy, il nuovo reality Utopia che si sdoppia al venerdì serata dedicata agli show, con Masterchef Junior e Utopia. Bones si sposta al giovedì con Gracepoint il remake USA con David Tennant di Broadchurch. La rete per la prima volta inserisce due serie non animate alla domenica: Brooklyn Nine Nine e Mulaney. Lunedì sera con l’accoppiata Gotham e Sleepy Hollow.

GOTH_Publicity_003_V7_RR_FFLa rete inoltre ha cancellato, Almost Human, Dads, Enlisted, Raising Hope, Rake, Surviving Jack e The X Factor. Rimandate in midseason American Idol, The Following, l’ultima stagione di Glee e le novità Backstrom, Bordertown,  Empire,  Hieroglyph,  The Last Man on Earth, Wayward Pines e Weird Loners.

Il presidente Kevin Reilly ha confermato che la prossima stagione di American Idol si svolgerà in una sola serata, senza doppio episodio settimanale e che Sleepy Hollow avrà 18 episodi. La sesta e ultima stagione di Glee potrebbe avere meno di 22 episodi è una decisione ancora da prendere. Infine il finale di Gracepoint sarà diverso rispetto a Broadchurch.

[adsense]

Ecco nel dettaglio il palinsesto:

Lunedì:
8 Gotham
9 Sleepy Hollow

Martedì:
8 Utopia
9 New Girl
9:30 The Mindy ProjectGroup Cast Promotional Photo_595_slogo

Mercoledì:
8 Hell’s Kitchen
9 Red Band Society

Giovedì:
8 Bones
9 Gracepoint

Venerdì:
8 Masterchef Junior
9 Utopia

Domenica:
7:30 Bob’s Burger
8 I Simpsons
8.30 Brooklyn Nine Nine
9 Family Guy
9:30 Mulaney

Nuove serie

Gotham: prodotta dalla Warner Bros, di Bruno Heller, la serie esplorerà le origini del Commissario Gordon prima che Gotham diventasse la città di Batman e degli altri personaggi e prima che Gordon diventi commissario. Ben McKenzie sarà il giovane e futuro commissario Gordon. Vedremo il giovane Batman e scopriremo come Catwoman, Pinguino, l’Enigmista e gli altri personaggi sono diventati quelli che conosciamo. Tra gli altri nel cast Donal Logue, Robin Lord Taylor, Zabryna Guevara, Sean Pertwee, Erin Richards, Jada Pinkett Smith. Sicuramente uno dei prodotti più attesi della prossima stagione televisiva. Quanto sarà uno stanco procedurale e quanto riuscirà a riportare delle atmosfere tipiche di Batman, è difficile prevederlo. Il rischio che deve evitare è quello di partire lentamente, come gli Agenti dello SHIELD lo scorso anno e perdere gran parte del pubblico lungo la strada, per poi esplodere verso la metà spingendo sulla trama orizzontale. L’ordine della prima stagione è stato ampliato a 16 episodi.

Red Band Society: prodotto dalla ABC Studios e da Steven Spielberg tra gli altri, è l’adattamento di un format spagnolo, portato al successo anche in Italia dalla Rai con il titolo Braccialetti Rossi. Racconta di un gruppo di bambini e ragazzi in un reparto di un ospedale, tra amcizie e malattie spesso incurabili. Octavia Spencer, Dave Annable, Charlie Rowe faranno parte del cast. Una serie che sembra un corpo estraneo rispetto al palinsesto della rete fatto di comedy e drama che strizzano l’occhio più al pubblico maschile che femminile. Questa sembra una serie più adatta invece alle donne. Potrebbe essere affiancata a un talent per affinità di pubblico.

J3261_mul_group-theater_021_F06_595_slogoMulaney: della Universal Tv, originariamente realizzata per la NBC lo scorso anno, è una multicamera comedy, di e con John Mulaney famoso stand up comedian americano, che racconterà proprio la sua storia di comico in cerca di successo, che lavora con un comico famoso negli anni 80 e 90 e che ora presenta un gioco a premi in tv. Il suo capo, il suo vicino e il suo coinquilino influenzeranno la sua vita. Nel cast anche Martin Short. Dopo aver ordinato 6 episodi la Fox ha dato fiducia alla serie aggiungendo altre 10 puntate, portando l’ordine a 16 e inserendolo alla domenica. Ennesimo prodotto che concentra tutta la sua forza sul protagonista. Ma dal trailer sembra portare le comedy di questo genere su un nuovo piano, il trailer risulta divertente e con un Martin Short in splendida forma.

Gracepoint: remake di Broadchurch. C’è altro da aggiungere? Tra l’altro con un trailer identico all’originale…

Backstrom: pilot abbandonato lo scorso anno dalla CBS, prodotta dalla 20th Century Fox, la serie è stata ordinata per 13 episodi per la prossima midseason, con Rainn Wilson, Genevieve Angelson, Kristoffer Polaha, Dennis Haysbert. Incentrata sull’irascibile detective Backstrom che prova in tutti i modi a cambiare il proprio atteggiamento, mentre guida una squdra della polizia di Portland che affronta i casi più delicati e pericolosi. In attesa di scoprirne di più, l’impressione è l’ennesimo procedurale col protagonista problematico, complesso, cinico e bastardo. E dal trailer sembra funzionare….

Bordertown: è una serie animata creata da Mark Hentemann de I Griffin e prodotta da Seth MacFarlane, ambientata in un’immaginaria cittadina vicino al confine con il Messico, racconta di due vicini, Bud Buckwarld un poliziotto di frontiera con tre figli e Ernesto Gonzales un padre lavoratore di origini messicane fiero di stare in America.

i.phpEmpire: prodotto da Lee Daniel e Brian Grazer per la 20th Century Fox, con le musiche di Timbaland, è un family drama ambientato nel mondo dell’hip hop. Incentrato su Lucious Lyon (Terrence Howard) un imprenditore della musica che difende con le unghie e con i denti la sua società Empire, costruita dal nulla, sulla scorta del suo passato “sulla strada” da giovane. Lucious dovrà fare i conti con l’ex moglie uscita di prigione e che mira a riavere il suo posto nella compagnia, interpretata da una magistrale Taraji P.Henson e con la scelta del suo erede, tra i suoi figli. Nel cast Terrence Howard, Taraji P. Henson e Jussie Smollet. Potrebbe essere un prodotto affascinante. Tutto dipende dalla direzione verso cui intende andare e quanto riesce a miscelare il family drama con le atmosfere hiphop.

Last Man on Earth: prodotta dalla stessa Fox, di e con Will Forte, che si diventa l’ultimo uomo sulla faccia della terra. Comedy tutta da decifrare per la midseason 2015.

Weird Lonews: 6 episodi per la midseason, prodotta dalla Fox, racconta di un gruppo di persone che non sanno gestire le relazioni interpersonali e finiscono a vivere tutti insieme nel Queens e faranno affidamento l’uno con l’altro. Nel cast Zachary Knighton, Nate Torrence, Becki Netwon. Difficile fare previsioni, un gruppo di amici diverso dal solito. Sarà diversa anche la costruzione?

Hieroglyph: della Warner Bros, ordinata in 13 episodi. La serie porta in tv le atmosfere dell’antico Egitto, quando un famoso ladro invece di finire in prigione, diventa servo del Farone e inizia a destreggiarsi tra concubine, magie, crimini, intrighi di palazzo. Guilty pleasure, trashata pazzesca o affascinante e misterioso prodotto? Difficile dirlo, leggendo la trama potrebbe andare in tutti e tre i modi. Da vedere per capire a quale categoria farlo rientrare.

Wayward Pines: prevista in midseason, la serie che segna il debutto di M. Night Shyamalan alla regia televisiva, una serie evento in 10 episodi creata da Chad Hodge. che dovrebbe essere lanciata in contemporanea in tutto il mondo. Protagonista è Matt Dillon, agente dei Servizi Segreti, chiamato a investigare su un caso di sparizione in una piccola città dell’Idaho.

[adsense]

Per andare da A a B passereste prima per C? Se si perchè? e D? Non rischia di offendersi se non gli facciamo nemmeno un saluto? Ma soprattutto, che razza di bio è questa? Siete sicuri di volere una biografia? Mi trovate su Fb/tw/G+/pinterest/instagram/linkedIn come Riccardo Cristilli, il modo più semplice per farvi i fa....ehm conoscermi meglio. Per comunicati, eventi, news sulle serie tv scrivete a r.cristilli@dituttoupop.it