Ginnaste – Vite Parallele: i talenti della ginnastica artistica tornano in onda.

0
Ginnaste - Vite Parallele

Ginnaste – Vite Parallele: torna il racconto con le vicende di Nicola Bartolini, Marco Sarrugerio, Ludovico Edalli, Andrea “Cingo” Cingolani, Francesca De Agostini, Elisa Meneghini, Alessia Praz e Elisabetta Preziosa.

Ricomincia oggi, lunedì 16 Marzo alle ore 16.00, su MTV Italia, canale 8 del DTT ,le avventure degli atleti più seguiti della televisione. Il docu-reality di MTV, dedicato ai talenti della ginnastica artistica, sin dalla sua prima edizione, ha riscosso da sempre consensi ed è stato gradito sia dal pubblico che dalla critica. In questa nuova e inedita stagione, seguiremo le avventure e le vicende degli atleti e si andrà dai Mondiali in Cina fino all’apertura del Campionato di Serie A.

[adsense]

In questa quarta stagione, oltre alla conferma come protagoniste femminili, di Francesca De Agostini, Elisa Meneghini, Alessia Praz e la veterana del gruppo Elisabetta Preziosa, ormai in procinto di ritirarsi ufficialmente dalla vita agonistica per dedicarsi all’allenamento delle baby ginnaste, troviamo due new entry: la giovane promessa Enus Mariani e la italo-americana Sophia Campana. Rimane invariata la squadra maschile che vede come protagonisti Nicola Bartolini, Marco Sarrugerio, Ludovico Edalli e Andrea “Cingo” Cingolani.

Cosa vedremo in questa stagione?

Nelle nuove puntate di Ginnaste – Vite Parallele vedremo gli atleti e le atlete della Nazionale Italiana Ginnastica Artistica alle prese con i Mondiali in Cina, disputati nell’ottobre 2014, sino all’apertura del Campionato di Serie A del Febbraio 2015. 

Nella prima settimana, in particolare, vedremo i protagonisti del docu-reality alle prese con i Campionati del Mondo di Nanning, in Cina. Fino all’ultimo momento la partenza di Elisa Meneghini è in forse per via di un forte dolore alla schiena ma grazie all’intervento del fisioterapista torna in forma e parte per la Cina. A Nanning la squadra maschile riesce a terminare le gare con un buon risultato. Dopo le prime gare Elisa è  invece costretta a interrompere gli esercizi, nonostante ciò la squadra femminile riesce a portare a casa un buon risultato piazzandosi al quinto posto della classifica mondiale, accedendo alla finale. 

[ad id=’14913′]