Glee su SkyUno da venerdì la stagione finale in prima serata

0

Sesta stagione di Glee su SkyUno dal 23 gennaio

Arriva a poche settimane dalla messa in onda americana Glee su SkyUno con la sesta e ultima stagione, composta da 13 episodi, che concluderà le vicende della serie creata da Ryan Murphy.

La prima stagione della serie aveva aperto le porte della televisione ai cosiddetti “looser”, agli esclusi, ai reietti delle mense scolastiche, a quelli che faticavano tutti i giorni per non prendersi una granita in faccia, portandoli fino alla gloria. E’ inutile negare che nella prima stagione Glee fu rivoluzionario, una ventata di freschezza televisiva, innovativo, ironico e sarcastico, ma in grado anche di parlare di temi seri e importanti, dal bullismo al superamento di ogni forma di discriminazione.

[adsense]

Scritta e prodotta da Ryan Murphy, Brad Falchuck e Ian Brennan, i tre per le prime due stagioni lavorarono direttamente sulla serie, poi lasciata alle mani di altri collaboratori per l’aumentare degli impegni. E la serie ha creativamente pagato questo cambiamento: la forza dirompente e irriverente iniziale si è via via spenta e la serie si è trasformata in un teen drama con numeri musicali.

Dopo la parentesi newyorkese, la sesta stagione ci riporterà a Lima e al lice McKinley dove Rachel e Kurt hanno tutta l’intenzione di ricostruire il Glee club che ha segnato le loro vite. Il liceo è diretto con pugno di ferro dalla cattivissima preside Sue Sylvester, finalmente libera da quella scocciatura del glee club, eliminato per sempre dal programma didattico dopo quanto successo la scorsa stagione. Ritroveremo anche Blaine e Sam, oltre a Puck, Artie, Tina, Quinn, Mercedes, Santana, Brittany e a Mr Schue che non sarà più il coach del glee club del McKinley, ma niente lo terrà lontano dalla musica.

L’appuntamento con Glee su SkyUno è per venerdì 23 gennaio con i primi due episodi della serie

Per andare da A a B passereste prima per C? Se si perchè? e D? Non rischia di offendersi se non gli facciamo nemmeno un saluto? Ma soprattutto, che razza di bio è questa? Siete sicuri di volere una biografia? Mi trovate su Fb/tw/G+/pinterest/instagram/linkedIn come Riccardo Cristilli, il modo più semplice per farvi i fa....ehm conoscermi meglio. Per comunicati, eventi, news sulle serie tv scrivete a r.cristilli@dituttoupop.it