Gli Immortali di Jovanotti raccontati su SkyUno il 4 dicembre

0
Gli immortali di jovanotti

Gli Immortali di Jovanotti convincono appieno, non annoiando lo spettatore per l’intera durata del prodotto

Lorenzo Cherubini in arte Jovanotti è più di un cantante… è un performer; uno showman; un intrattenitore; ed è proprio per questo che ogni suo spettacolo è un’esperienza unica. Capace di richiamare a sè migliaia di persone di ogni età e ogni estrazione sociale, il poliedrico Jova ha proprio per questo deciso di ideare, insieme a Michele Truglio, Gli Immortali, un documentario che è più di un film; più di un’insieme di sequenze montate una dopo l’altra, ma si tratta di un vero e proprio spaccato di quelle che sono le storie delle persone che vanno a popolare le fila dell’esercito del Jova Nazionale; storie fatte di sacrifici, di schiaffi dalla vita, ma anche di felicità e accomunamento sotto un unico grande idolo.

Gli Immortali infatti, in onda su SkyUno il 4 dicembre alle 22.00 prodotto da SoleLuna in collaborazione con Red Bull, è il racconto, sotto diversi punti di vista, di come alcuni fan – 5 per la precisione – hanno vissuto l’attesa del grande concerto di San Siro dell’artista originario di Cortona. Non è solo però uno spezzato di vita di persone scelte personalmente da Jovanotti e dal suo entourage, tutti con una storia diversa e tutti provenienti da zone diverse d’Italia, ma è anche il racconto di quanto sia impegnativo, stressante e meticoloso il lavoro svolto nel dietro le quinte di un concerto così imponente. Dagli abiti alle scenografie, dai “pezzi” d’apertura al filo conduttore del concerto… perchè Gli Immortali non è solo il racconto del viaggio del pubblico, ma anche il racconto del viaggio dello stesso Lorenzo con meta ultima l’evento di San Siro.

Quindi nel corso dell’ora e mezza di trasmissione si vedranno sei punti di vista; Jovanotti come i suoi fan, accomunati dalla snervante attesa di un’opera imponente e precisa come un orologio svizzero; perchè a scandire l’attesa sarà proprio un countdown.

I punti di vista saranno quelli di una famiglia di Taranto, attraverso il racconto di Daniele, il figlio di otto anni; poi vedremo Angelo, un fan storico nonchè DJ che segue Jovanotti fin da quando era un giovane dj nei locali di Roma e oggi ha una cover band dei suoi pezzi, c’è Giovanni, ragazzo tetraplegico presente ai concerti in Sicilia da 20 anni. C’è Tony Cairoli, 8 volte campione del mondo di motocross, c’è Carolina alle prese con l’esame di maturità la mattina stessa del concerto e il suo sogno made in USA, poi c’è Ed, che gira i bar e i locali con una chitarra e le canzoni che scrive, il quale è stato chiamato per aprire il concerto grazie ad una sua cover e c’è infine Lorenzo, “l’animatore della festa”.

Gli Immortali non è un prodotto autocelebrativo, ma un’esperienza condivisa da persone comuni col fine ultimo di raccontare una storia particolare e a tratti curiosa.

Beh, che dire... Amo le Serie tv, il Cinema e il Design... ah, anche mangiare, ma questo è un altro discorso. Scrivevo, scrivo e penso che continuerò comunque a farlo nonostante il tempo tiranno. Sono ovunque, in ogni sezione c'è del mio, come una pianta infestante in pratica. In passato, come molti colleghi presenti su dituttounpop, ho preso parte al progetto editoriale "Un anno con il Serial Club". Membro fondatore della #bandadellapellicola Non siate timidi e per comunicati, eventi, news scrivetemi! l.lemma@dituttounpop.it