Happy25th Like A Prayer

0

Madonna-Like_a_Prayer-FrontalEra il 21 marzo 1989 quando Madonna diede alle stampe “Like a Prayer”, album che chiudeva gli anni’80 che, dopo il successo planetario di “True Blue”, l’avevano consacrata Regina indiscussa del pop.

“Like a Prayer”, arrivato prima di “Erotica” e di “American Life”, dischi di cui si è sempre sottolineata la valenza personale dei testi, è secondo me l’album in cui le liriche sono più intime, Madonna racconta del matrimonio naufragato con Sean Penn in “Till Death Do Us Part”, la morte della mamma in “Promise to Try”, della sua visione della famiglia in “Keep It Together” e del potere delle donne nella canzone “Express Yourself” e nel duetto con Prince, mentre moltissime persone ricordano questo disco soprattutto per le polemiche scatenatesi dopo la presentazione del video del brano che da il titolo all’album.

Tra croci in fiamme e stigmate la polemica fagocita totalmente il significato del video che è un inno alla giustizia e lancia un forte messaggio contro il pregiudizio razziale e non vuole essere un atto di accusa contro la Chiesa. Nonostante le polemiche, che fecero anche sfumare il contratto con Pepsi di cui la cantante era testimonial, l’album è stato un successo mondiale.

Per promuovere l’album Madonna partì da Tokyo nell’aprile del ’90 per quello che ancora oggi è considerato il suo tour più amato dai fans: il famoso “Blond Ambition”. Il concerto ha riscritto le regole dei Live concert trasformando le esibizioni in veri Live Show, dove teatralità e performance visiva si uniscono alla semplice esibizione canora e musicale.

Il “Blond Ambition” promuoveva anche “I’m Breathless”, colonna sonora del film “Dick Tracy”. Madonna lasciati i pizzi e i merletti degli anni ’80 si veste, per un versione meravigliosa di “Like a Virgin”, dell’iconografico bustino oro, con i tanto acclamati seni conici, di Jean Paul Gaultier e inaugura un nuovo decennio che la vedrà sempre più protagonista tra scandali e sperimentazioni … ma questa è un’altra storia.

In era di Social Network e di nuovi linguaggi con i fans è proprio Madonna a ricordare questo importante anniversario nei suoi profili ufficiali e attraverso l’hashtag #Happy25thLikeAPrayer. Tanti auguri “Like a Prayer”, anche da parte mia che venticinque anni fa quel 21 marzo mi precipitai a comprarti!

Secondogenito e gemelli: questo la dice lunga sul mio carattere. “Ottantologo”, Pop addicted,nel corso degli anni ho collaborato con diverse testate, tra cui L@bel, Progress e Aut. La moda è la mia passione più grande perché è cultura, è visione sociologica della vita e del mondo. La Rete è la mia seconda casa. Sono dieci anni che il mio avatar è Psikiatria80, nome del mio primo blog, ma anche di tutti i miei profili sui tanti social network.