Herb Ritts “In piena luce”

0

Madonna-True-Blue-Profile-699x1024

È stata prorogata fino al 21 aprile la mostra di Herb Ritts “In piena luce” alla sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica di Roma. Herb Ritts è l’autore di alcune delle immagine più iconiche tra gli anni ’80 e il 2002 (anno della sua precoce scomparsa).

Fotografo, regista di videoclip e video commerciali, ha immortalato le più importanti celebrities dello star system, da Madonna (sue sono la copertina di True Blue, le immagini di The Immaculate collection e il video di Cherish), a Michael Jackson, Cher, Richard Gere (sue sono le foto promozionali di America Gigolò con l’attore in canotta e jeans in una stazione di servizio – le foto nascono per caso dato che Ritts e Richard Gere essendo amici erano fuori e si dovettero fermare per cambiare una ruota e nell’attesa il fotografo decise di fare alcuni scatti – che gli procurarono moltissimi lavori successivi).

L’uso del bianco e nero lo fece imporre sulla scena mondiale creando un nuovo codice di glamour femminile e per la prima volta uno maschile presentando uomini palestrati in pose plastiche che si ispiravano alla scultura della Grecia classica, interpretando quello che volevano gli stilisti, uno su tutti Gianni Versace.

Lo spazio espositivo mostra una galleria d’immagini che conosciamo e che in lacune momenti ci hanno fatto anche riflettere come quella di Liz Taylor, grande amica del fotografo, che mostrando la sua testa bianca, quasi completamente rasata dopo l’operazione di tumore al cervello, ci mostra attraverso il suo occhio e senza vergogna la fragilità del suo corpo. C’è Nelson Mandela, e oggi più che mai è toccante il ritratto del leader sudafricano spinti dall’emozione della sua scomparsa. Se credete di non conoscerlo, rimarrete sorpresi nello scoprire che quelle foto appartengono alla vostra vita molto più di quanto pensiate.

Quante volte avete visto, magari leggendo un articolo sulle super top degli anni’90, la famosa foto di Stephanie (Seymour), Cindy (Crawford), Christy (Turlington), Tatjana (Patiz), Naomi (Campbell) insieme, oppure lo spot di Acqua di Giò del 98,ma anche le campagne di Calvin Klein e potremmo continuare all’infinito dato che le sue immagini davvero ci hanno accompagnato e ci accompagnano ogni giorno uscendo fuori da riviste di moda, dalla tv, dalle copertini dei cd ecc.