Homeland 5, anticipazioni dal PaleyFest: nuova location e salto in avanti

0
homeland 5

Nuova occasione di incontro per produttori, spettatori, giornalisti, autori e attori delle serie tv: è iniziato il PaleyFest. E il primo incontro è già stato ricco di anticipazioni. Ad intervenire è stato Alex Gansa produttore di Homeland che ha rivelato un “anticipazione piccola piccola” ma che come vedremo si è rivelata qualcosa di non così piccolo.

[adsense]

Partiamo dalla data in cui dovrebbe arrivare la quinta stagione di Homeland: l’ultima settimana di settembre. Ovviamente questa potrebbe cambiare, ma se l’anticipazione di Gansa fosse confermata, significherebbe un debutto il prossimo 27 settembre, considerando che difficilmente la serie si sposterà dalla domenica sera.

Passiamo ora ad altre anticipazioni più succulenti della quinta stagione di Homeland e bisogna ammettere che sono particolarmente sorprendenti.

Homeland 5 subirà un salto in avanti di due anni e mezzo, e al momento non sarebbero previsti flashback per coprire lo spazio temporale tra la fine della quarta e l’inizio della quinta stagione. Mentre tutti pensavano ad un ritorno a Washington la stagione sarà girata in Germania, probabilmente a Berlino e dovrebbe essere ambientata proprio nella stessa nazione, passando da una location araba a una europea.

Carrie (Claire Danes) non lavorerà più per la CIA, dovrà quindi abituarsi a questa sua nuova vita fuori dall’agenzia e su questa sua decisione ha sicuramente pesato il finale di quarta stagione quando Carrie scopre Saul (Mandy Patinkin) stringere un accordo con Dar Adal (F. Murray Abraham) e accettare il ruolo di Haqqani (Numan Acar). Una situazione complessa, che Carrie non sembra voler accettare, ma che come dice Gansa è all’ordine del giorno per la CIA e per gli USA “i nostri nemici il giorno dopo sono nostri amici”. Ovviamente il rapporto tra Carrie e Saul sarà molto complicato.

Carrie dovrà definitivamente affrontare il fatto di essere una madre. Nuova città può voler dire un nuovo amore per Carrie? Gansa non si sbilancia e si appella al quinto emendamento (la facoltà di non rispondere) sia riguardo a una futura relazione di Carrie, sia riguardo al suo rapporto con Quinn (Rupert Friend).

Non sappiamo ancora, ovviamente, che lavoro farà Carrie a Berlino, se la stagione sarà tutta ambientata lì, se ci saranno degli eventi che la riporteranno all’interno dell’agenzia, ma sicuramente non si può negare che Homeland non abbia capacità di reinventarsi e mescolare le situazioni.

Per andare da A a B passereste prima per C? Se si perchè? e D? Non rischia di offendersi se non gli facciamo nemmeno un saluto? Ma soprattutto, che razza di bio è questa? Siete sicuri di volere una biografia? Mi trovate su Fb/tw/G+/pinterest/instagram/linkedIn come Riccardo Cristilli, il modo più semplice per farvi i fa....ehm conoscermi meglio. Per comunicati, eventi, news sulle serie tv scrivete a r.cristilli@dituttoupop.it