TCA16: Homeland torna negli USA, la fine della serie e il destino di [SPOILER]

0
Homeland

La sesta stagione di Homeland sarà ambientata a New York. Gary Levine al TCA16: la “fine di Homeland non è imminente”

Tra le novità annunciate al TCA winter press tour di Showtime c’è anche Homeland. Dopo una quarta stagione ambientata in Pakistan e la quinta in Germania, la sesta stagione di Homeland tornerà negli USA, più precisamente a New York: “sarà ambientata nel nostro territorio, principalmente nell’area di New York,” ha dichiarato il presidente di Showtime, David Nevins.

Siamo stupefatti di come (lo showrunner) Alex Gansa e il gruppo di sceneggiatori sono stati capaci a reinventare Homeland ogni stagione. E non vediamo l’ora di scoprire come porteranno la serie negli Stati Uniti e come reinventeranno nuovamente.” Ha dichiarato Gary Levine, presidente della programmazione di Showtime. Homeland esce da una stagione che ha saputo anticipare gli eventi della vita reale, come l’ascesa dell’ISIS e gli attacchi terroristici in una capitale europea. Nevins ha anche precisato che il plot della quinta stagione era già stato preparanto prima degli eventi in Europa. Ha anche dato merito agli autori della serie che svolgono delle ricerche per creare la storia di ogni stagione. “Svolgono delle personali operazioni di controspionaggio,” ha dichiarato.

Quando finirà Homeland?

Per quanto riguarda la possibile conclusione di Homeland in un prossimo futuro, Nevins ha dichiarato che ha iniziato a parlarne con Alex Gansa: “si occupa della storia di ogni stagiona ad una ad una, quindi non ho mai ricevuto una risposta definitiva. Inutile dire che dipende totalmente da loro.” Levine invece ha aggiunto che la fine di Homeland: “non è imminente.”

Si è anche anche parlato del destino di uno dei personaggi della serie, per cui se non avete visto tutta la quinta stagione, sconsigliamo la lettura di quanto segue.

David Nevins ha preferito non commentare quando gli è stato chiesto del destino di Peter Quinn, il cui destino è stato lasciato in bilico nel finale della quinta stagione. Levine invece ha dato una piccola speranza ai fan del personaggio: “Quinn è veramente grave, non abbiamo alcun dubbio su questo. Se vivrà sicuramente non sarà nella stessa forma fisica di una volta.

Dire che amo le serie tv è abbastanza scontato visto che sono qui, è una passione che ormai è diventata quotidianità e che si è allargata pian piano, passando da 4-5 serie a circa 80 serie durante l'anno (ma saranno di più). Scrivo per passione, e soprattutto scrivo per dar sfogo alla mia ossessione per gli ascolti e le previsioni di rinnovo delle serie tv, ma questo lo sapete già. Per info: d.allegra@dituttounpop.it