I Cesaroni all’americana: Fox lavora all’adattamento di Los Serranos – Eva Longoria produttrice per ABC

0

Negli USA il tempo di remake, adattamenti e reboot non sembra avere fine. Dopo la moda dei format scandinavi (The Killing e The Bridge su tutti) è adesso arrivato il momento degli spagnoli. In questa stagione hanno già debuttato Red Band Society, adattamento del format spagnolo conosciuto in Italia come Braccialetti Rossi, e The Mysteries of Laura, anche questa tratto da una versione spagnola, rispettivamente su FOX e NBC. Il nuovo format che sarà adattato dalla FOX è invece un prodotto che conosciamo bene anche in Italia, Los Serranos diventato da noi I Cesaroni, trasmesso su Canale 5 sin dal 2006. los serrano

Il format originale Los Serranos è del 2003, realizzato da Telecinco, di proprietà Mediaset e racconta della famiglia Serrano che vive a Madrid in un quartiere immaginario di Santa Justa e gestisce la taverna dei Fratelli Serrano. Un pò come ne I Cesaroni, Diego Serrano vedovo con tre figli (Marcos, Guille e Curro), sposa Lucia una professoressa divorziata madre di due figlie (Eva e Tetè) e si trasferisce da Barcellona a Madrid. Diego, proprio come ne I Cesaroni, gestisce una trattatoria con il fratello Santiago; altra famiglia è quella composta dal meccanico Fiti sposato con la direttrice di un collegio nonchè migliore amica di Lucia. In Spagna la serie si è conclusa nel 2008, mentre da noi I Cesaroni continuano ad andare in onda. Anche nella versione spagnola nasce una relazione tra Marco e Eva, a conferma del fatto che negli adattamenti dei format la struttura originale viene mantenuta salvo inserire adeguamenti nazionali legati a diversi fattori. fotocesaro
Sarà sicuramente così anche nella versione USA che la FOX vuole mettere in produzione, trasformando le vicende in una comedy multicamera che sarà adattata dal duo che lavora anche a I Simpsons Mike Scully e sua moglie Julie Scully, prodotta dalla 20th Century Fox.

Video Los Serranos
[adsense]

Altri nuovi progetti:

eva_longoria_nuovo_fidanzatoEva Longoria continua con i suoi progetti da produttrice e insieme a CondèNast ha venduto un progetto alla ABC. Il nuovo progetto è parzialmente ispirato a un articolo di Variety che racconta l’ascesa nelle file dei Democratici dei politici di origine latina i gemelli Julián Castro, sindaco di San Antonio, e Joaquin, deputato degli USA. Scritta da Meredith Lavender & Marcie Ulin (Nashville), Pair Of Aces sarà un family drama incentrato sui fratelli di origine sudamericana Chris e Alex Reyes, stelle della politica USA la cui fortuna è guidata dalla madre Maria, determinata a trasformare la propria famiglia in una delle più potenti d’America. La serie racconterà il sogno americano e tutte le bugie, le manipolazioni, gli stratagemmi che bisogna fare per diventare politici di spicco in Texas e magari anche a Washington. Insomma House of Cards e gli altri drammi politici hanno aperto la strada a un nuovo genere seriale. La produzione è targata Universal in cui opera la casa di produzione della Longoria.

Dopo The Americans, il prossimo Allegiance di NBC anche HBO è attratta dalle spie russe e dalla guerra fredda. HBO ha messo in lavorazione The Commissar’s Report, un thriller politico con buona dose di satira, tratto dal libro di satira del 1984 di Martyn Burke. Il progetto segue le vicende di Dimitri una spia nella Russia dopo guerra di Stalin, talmente abile che viene mandato a New York per lavorare alla caduta dell’impero americano. Ma la sua vita si trova subito in pericolo perchè non solo si innamorerà dello stile di vita americano, ma diventerà quello che più odia: un capitalista!

TNT dopo l’esperienza di Mob City, torna nel mondo delle miniserie mettendo in produzione One Giant Leap, miniserie evento in 4 ore, sulla vita di Neil Armstrong il primo uomo a mettere piede sulla luna. Il progetto è basato sul libro di Leon Wagener e sarà scritto dal co-sceneggiatore di Apollo 13 Al Reinert.

[adsense]

Per andare da A a B passereste prima per C? Se si perchè? e D? Non rischia di offendersi se non gli facciamo nemmeno un saluto? Ma soprattutto, che razza di bio è questa? Siete sicuri di volere una biografia? Mi trovate su Fb/tw/G+/pinterest/instagram/linkedIn come Riccardo Cristilli, il modo più semplice per farvi i fa....ehm conoscermi meglio. Per comunicati, eventi, news sulle serie tv scrivete a r.cristilli@dituttoupop.it