ICONIC – Portraits & Artwork inspired by “The Queen of Pop”

0

Il cuore ribelle di Madonna a Torino e la città più magica d’Italia celebra il suo arrivo con una mostra imperdibile

Manca davvero pochissimo all’arrivo a Torino di Madonna con le uniche date italiane del “Rebel Heart Tour”, 19,21 e 22 novembre .

Madonna torna a Torino dopo 25 anni, nel 1990 fece tappa nella città della Mole con il Blond Ambition Tour, ma nella memoria di tutti è impressa la prima vera volta di Madonna in Italia con il “Who’s Tha Girl World tour”.

Data quella del 4 settembre 1987 che è poi è stata scelta per diventare l’allora VHS ufficiale di quel tour con il titolo di “Ciao Italia!”.Torino si sta preparando ad accogliere la Regina del Pop e i suoi sudditi con vari eventi noi vi vogliamo segnalare la “ICONIC – Portraits & Artwork inspired by “The Queen of Pop” nelle sale dell’Appartamento Padronale di Palazzo Saluzzo Paesana.

La mostra collettiva, che sarà visitabile dal 19 al 24 novembre, mette insieme opere di creativi e talentuosi fan di Madonna che si sono ispirati alla Regina del Pop e hanno creato un interessante ed eccentrico parterre visivo di rappresentazioni iconiche dell’artista stessa.

Le opere dei 20 fan-artisti di Madonna presenti in mostra utilizzano le più svariate tecniche di esecuzione per raccontare la loro personale interpretazione dell’icona Madonna: dagli acquerelli al collage, dall’arte digitale ai pastelli e altro ancora.

La maggior parte delle opere, che provengono da tutto il mondo, sono state scelte da Madonna stessa per entrare a far parte dello straordinario video che anima il palco del concerto durante la performance della traccia “Rebel Heart”, mentre altri sono stati più volte pubblicati sul profilo Instagram della cantante, che lei stessa ha definito in una recente intervista “an art gallery for my thoughts” (“Una galleria d’arte per i miei pensieri”).

“La mostra offre ampia visibilità alle opere dei fan-artisti – commenta Gabriele Ferrarotti, curatore della mostra in collaborazione con Ettore Ventura – grazie a un attento lavoro di allestimento che saprà interagire al meglio con gli ambienti dello spazio espositivo di Palazzo Saluzzo Paesana, così da realizzare un iconico tributo visivo della ‘Regina del Pop’ proprio in occasione della sua presenza a Torino.

Lo stile barocco del Palazzo è per certi versi affine al personale gusto estetico della cantante, che ha più volte dichiarato la sua passione per l’Italia e in particolare per l’epoca settecentesca, la stessa del Palazzo, e consente di creare, grazie all’estrema contemporaneità delle opere che verranno esposte, un effetto di contrasto che da trent’anni caratterizza molta della produzione artistica della cantante“.

Gli artisti selezionati provengono da ogni parte del mondo: Aldo Diaz (Brasile), Aleix Pons (Spagna), Arsen Suleymanov (Russia), Ben Youdan (UK), Fran Sànchez (Spagna), Franco Curletto (Italia), Janka+creator (Italia), Jérôme Trudelle (Canada), Laertes de Oliveira(Brasile), Magia2000 (Italia), Marco De Matteo (Italia), Nicolas Obery (Francia), Noah (Canada), PabloLobato (Argentina), Rob Jacobs (Olanda), San Siguenza (Stati Uniti), Sergio Daricello (Italia), Silvio Alino(Spagna), Son Of The Moon (Stati Uniti), Timothy Aerts (Belgio).

Orari visite:
da giovedì 19 fino a martedì 24 novembre
dalle ore 11.00 alle ore 20.00 (ultimo ingresso ore 19.15)
Ingresso intero 8.00 Euro – ridotto 5.00 Euro (Possessori Tessera Musei / Possessori di un biglietto per il REBEL HEART TOUR del 19-21-22 novembre 2015 / membri del fanclub ufficiale di Madonna “ICON” /possessori di un biglietto di ingresso al “Rebel Queever” Party del 21 novembre 2015)
Per maggiori informazioni:www.palazzosaluzzopaesana.it

Secondogenito e gemelli: questo la dice lunga sul mio carattere. “Ottantologo”, Pop addicted,nel corso degli anni ho collaborato con diverse testate, tra cui L@bel, Progress e Aut. La moda è la mia passione più grande perché è cultura, è visione sociologica della vita e del mondo. La Rete è la mia seconda casa. Sono dieci anni che il mio avatar è Psikiatria80, nome del mio primo blog, ma anche di tutti i miei profili sui tanti social network.