Il diario di Bridget Jones e Che pasticcio, Bridget Jones! arrivano su La5

0
Il diario di Bridget Jones e Che pasticcio, Bridget Jones!

Il diario di Bridget Jones e Che pasticcio, Bridget Jones! arrivano su La5. In attesa del terzo capitolo, il canale “rosa” di Mediaset propone una maratona dei primi film

Giovedì 22 e venerdì 23 settembre, dalle ore 21.10, in attesa dell’uscita nei cinema nel nuovo Bridget Jones’s Baby, su La5 andranno in onda “Il diario di Bridget Jones” e “Che pasticcio, Bridget Jones!”, oltre che degli speciali con interviste ed immagini esclusive e di dietro le quinte inediti.

Bridget Jones è la figura femminile che negli Anni ’90 ha rotto tutti gli stereotipi che da sempre caratterizzavano il genere e si è presentata come un’eroina fuori da ogni standard: fuma, beve, ha problemi con la bilancia ed è pure un po’ imbranata…

Bridget, in una stagione contraddistinta dal sesso senza impegno e dai manuali di auto-aiuto (oggi sostituiti dai tutorial sul web), in fondo non è che una giovane donna che aspira a non soffrire più pene d’amore.

Ecco quindi gli appuntamenti in attesa della nuova pellicola.

“Il diario di Bridget Jones” – giovedì 22 settembre, ore 21.10
diretto da Sharon Maguire, 2001
con Renée Zellweger, Colin Firth e Hugh Grant
cameo di Salman Rushdie e Julian Barnes

“Che pasticcio, Bridget Jones!” – venerdì 23 settembre, ore 21.10
diretto da Beban Kidron, 2004
con Renée Zellweger, Colin Firth e Hugh Grant

speciali – giovedì 22 settembre e venerdì 23 settembre, ore 23.00
Marta Perego ha incontrato Renée Zellweger sul set di “Bridget Jones’s Baby”, cui si aggiungono clip esclusive del nuovo film e dietro le quinte inedite del terzo episodio di Bridget Jones.

curiosità
Il diario di Bridget Jones nasce il 28 febbraio del 1995 come rubrica fissa della giornalista Helen Fielding, sul quotidiano britannico The Independent.
Con sarcasmo, la scrittrice descrive ogni settimana il punto di vista di una donna sopra i trent’anni, single, che cerca amore e stabilità in un mondo post-femminista.
La rubrica ha un tale successo che diventa un romanzo nel 1996.
Il risultato è sorprendente: il libro vende milioni di copie in tutto il mondo e Bridget Jones diventa un fenomeno mondiale. L’accoglienza del romanzo ne decretano la strada verso il grande schermo.

Beh, che dire... Amo le Serie tv, il Cinema e il Design... ah, anche mangiare, ma questo è un altro discorso. Scrivevo, scrivo e penso che continuerò comunque a farlo nonostante il tempo tiranno. Sono ovunque, in ogni sezione c'è del mio, come una pianta infestante in pratica. In passato, come molti colleghi presenti su dituttounpop, ho preso parte al progetto editoriale "Un anno con il Serial Club". Membro fondatore della #bandadellapellicola Non siate timidi e per comunicati, eventi, news scrivetemi! l.lemma@dituttounpop.it