Italia’s Got Talent 2 – iCub, il robot dell’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) di Genova

0

iCub, il robot dell’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova impiegato come progetto di prostetica: la sua mano può rimpiazzare la mano di chi l’ha persa.

iCub è più di un robot, è un’intelligenza artificiale. Ha dieci anni, si è presentato ai giudici di Italia’s Got Talent durante la settima puntata, sbattendo le palpebre, rispondendo a tutte le loro domande, anche le più difficili, e facendo battute.

iCub è, un cucciolo di robot, alto 1,04 metri e con un peso di circa 25 kg nato da un team di ricercatori dell’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) di Genova. Non solo ha dimostrato di essere un maestro di Tai Chi, sfidando Claudio Bisio in una vera e propria prova di Tai Chi, mostrando anche sue capacità motorie, ma viene impiegato come progetto di prostetica: la sua mano può rimpiazzare la mano di chi l’ha persa.

Italia’s Got Talent ha avuto il privilegio di mostrare per la prima volta in televisione il piccolo umanoide e, subito dopo l’esibizione, è salito sul palco tutto il team di ricercatori che è stato accolto con un grande applauso ricevendo quattro sì.