Jane The Virgin: la prima stagione inedita in chiaro dal 23 giugno su Rai 2

0
Jane the Virgin

Jane the Virgin: da giovedì 23 giugno arriva per la prima volta in chiaro la prima stagione del dramedy di The CW che prende in giro le telenovela.

Commedia, musical, telenovela, thriller, “cuciti” con il filo dell’ironia e del sorriso per raccontare la storia di una ragazza vergine che rimane incinta per un errore medico. Una vicenda in cui si specchiano molti temi di stretta attualità: dalla famiglia allargata alla stepchild adoption, dalla fecondazione assistita alla religione. E’ la nuova serie Jane the Virgin che Rai2 propone da giovedì 23 giugno alle 21.15, dopo il grande successo e i riconoscimenti ricevuti negli Stati Uniti (la serie è già disponibile sul catalogo italiano di Netflix).

Jane the Virgin: la trama

E’ la storia della ventitreenne Jane Gloriana Villanueva, che sogna di insegnare e diventare una scrittrice, e per pagarsi gli studi lavora come cameriera in un hotel di Miami, la città in cui vive. Ha una storia d’amore con Michael, un ambizioso detective che la ama incondizionatamente, disposto persino ad accettare la decisione di Jane di non avere rapporti pre-matrimoniali.

Tuttavia, durante un normale controllo ginecologico, la dottoressa attua erroneamente su Jane un’inseminazione artificiale, utilizzando la provetta di un donatore. Il campione appartiene a Rafael, un playboy sopravvissuto ad un tumore, nonché nuovo proprietario dell’hotel dove lavora Jane. Poche settimane dopo, Jane scopre di essere rimasta incinta ed è quindi costretta a dover prendere delle decisioni determinanti per il corso futuro della sua vita: continuare la gravidanza? come giustificare la situazione imbarazzante al suo fidanzato e alla sua stessa famiglia?

Oltre a Gina Rodriguez, la serie è interpretata da Justin Baldoni, Brett Dier, Andrea Navedo,  Yael Grobglas, Ivonne Coll e Jaime Camil.

Dire che amo le serie tv è abbastanza scontato visto che sono qui, è una passione che ormai è diventata quotidianità e che si è allargata pian piano, passando da 4-5 serie a circa 80 serie durante l'anno (ma saranno di più). Scrivo per passione, e soprattutto scrivo per dar sfogo alla mia ossessione per gli ascolti e le previsioni di rinnovo delle serie tv, ma questo lo sapete già. Per info: d.allegra@dituttounpop.it