Le Iene Show – Intervista a Carolina Kostner: “Il doping mi fa schifo. Prometto che non farò mai uso di doping” (Video)

0

Intervista a Carolina Kostner

Ho detto una bugia. In quel momento ho avuto pochi secondi per riflettere veramente. Ho reagito come la sua fidanzata…..Lui mi disse: “Ho messo una scatola nel frigo, è vitamina B12……. Avevo piena fiducia nella persona che amavo e non mi sono posta la domanda……..Ferrari adesso so chi è, però non è il mio medico………….Definirei la mia squalifica abbastanza ingiusta……..Sto pensando a un ritiro dalle gare? Mi sono presa un anno di pausa a partire dall’estate scorsaIl doping mi fa schifo. Prometto che non farò mai uso di doping

Intervista esclusiva a Carolina Kostner, squalificata dal tribunale anti doping per 16 mesi. La campionessa di pattinaggio ha aiutato a sottrarsi ad un controllo antidoping  l’ex fidanzato Alex Schwazer, trovato poi positivo all’Epo (nell’altro allegato lo sbobinato dell’intervista a Carolina Kostner).

Di seguito vi riportiamo il testo e successivamente il video dell’intervista!

Iene: Ciao Carolina, come va?

Carolina Kostner: Ciao. Ho passato dei momenti migliori

Iene: L’ultima volta che ti abbiamo intervistato eri con Alex Schwazer

Kostner: E adesso sono qua da sola

Iene: Cosa è successo?

Kostner: Penso che abbiamo un bel po’ da raccontarci

Iene: Ti va di raccontarcelo?

Kostner: Sì, dai

Iene: Perché sei stata squalificata?

Carolina Kostner: In realtà non l’ho capito neanche io. Il mio ex fidanzato ha fatto uso di doping e apparentemente ci sono finita di mezzo

Iene: Come hai vissuto questa vicenda?

Kostner: L’ho vissuta come un tradimento dalla parte sia personale e affettiva del mio ex fidanzato e anche come atleta

Iene: Chi era il tuo fidanzato?

Kostner: Alex Schwazer, marciatore, campione olimpico 2008, che allora mi aveva conquistato con il suo sorriso

Iene: Ci racconti tutta la storia?

Kostner: Eravamo io e Alex a casa mia. Suona il campanello e Alex mi dice: “Se è il controllo antidoping digli che io non ci sono perché ho dato la reperibilità a casa mia a Racines e, quindi, devono venire a cercarmi lì”

Iene: E a quel punto cosa hai fatto?

Kostner: Ho aperto la porta e ho detto alla persona che stava lì che Alex non era in casa ed era a Racines ad allenarsi

Iene: Quindi hai detto una bugia?

Kostner: Sì, ho detto una bugia. In quel momento ho avuto pochi secondi per riflettere veramente. Ho reagito come la sua fidanzata

Iene: E poi cosa è successo?

Kostner: Dopo che il controllore è andato via da casa mia, anche dopo le mie incitazioni che lui partisse, è partito per casa e la sera mi chiama e mi dice: “Ho fatto il test a casa, stai tranquilla”. Per me quell’episodio era finito lì

Iene: Dopo quanto si è scoperto che Alex era positivo a quel test?

Kostner: Una settimana più o meno

Iene: Quando lo avete saputo dove eravate?

Kostner: A casa mia

Iene: Tu come hai reagito?

Kostner: Quando ho compreso che un test è stato positivo, senza dir niente sono uscita di casa

Iene: E cosa hai fatto?

Kostner: Ho vagato per il paese senza accorgermi neanche di dove stavo andando e di quanto tempo era passato. Non comprendevo cosa stava succedendo

Iene: Però poi gli hai chiesto spiegazioni?

Kostner: Avevo paura che tornata a casa lui non ci fosse più e non riuscisse a darmi una spiegazione, quindi sono di corsa tornata a casa e lì mi ha fermato e mi ha detto: “Ho preso l’Epo. Ammetterò tutto, pagherò per l’errore, per gli errori”. Allora io gli ho chiesto: “Ma come?”. E lui mi disse: “ Ho preso l’Epo e lo avevo nel tuo frigo”.

Iene: Se erano nel tuo frigo i medicinali li avrai visti?

Kostner: Sì, è vero

Iene: E non gli hai chiesto spiegazioni?

Kostner: Lui mi disse: “Ho messo una scatola nel frigo, è vitamina B12”. Avevo piena fiducia nella persona che amavo e non mi sono posta la domanda.

Iene: E a quel punto cosa gli hai detto?

Kostner: Non sono riuscita a dire una parola

Iene: E’ vero che tu e Alex avevate lo stesso medico, il famoso professor Ferrari?

Kostner: No, questa è una caz***ta

Iene: Ma Ferrari lo conosci?

Kostner: Adesso so chi è, però non è il mio medico

Iene: Come definiresti la tua squalifica?

Kostner: Io la definirei abbastanza ingiusta

Iene: Perché?

Kostner: Credo che per quello che ho veramente fatto sia sproporzionata

Iene: Farai ricorso?

Kostner: Sì, farò ricorso

Iene: Pensi che il Coni ti abbia mancato di rispetto?

Kostner: Mi mancano un po’ le parole su questo. In un certo senso non mi sento trattata col rispetto che credo di meritare

Iene: Dopo la squalifica il Presidente del Coni Malagò ti ha telefonato?

Kostner: No

Iene: Malagò ha dichiarato: “Anch’io avrei detto che il mio fidanzato non era in casa”

Kostner: Ha fatto delle dichiarazioni nei miei confronti che mi hanno anche fatto piacere

Iene: Poi, però, si è corretto e ha detto di avere sbagliato a dire quelle cose

Kostner: Capisco che in questo caso un presidente debba mantenere neutralità

Iene: Hai qualcosa da rimproverarti?

Kostner: Sì, io ho fatto un errore e non l’ho mai negato dall’inizio

Iene: Ti sei pentita del tuo errore?

Kostner: Se mi ricapitasse domani con le stesse condizioni penso che lo rifarei

Iene: Ma lo sapevi che Alex si dopava?

Kostner: No

Iene: Mai avuto un sospetto su di lui?

Kostner: No

Iene: Quanti anni siete stati insieme?

Kostner: Sei

Iene: Tu volevi fare una famiglia con Alex?

Kostner: In tanti momenti di questi 6 anni io ho pensato veramente che fosse l’uomo della mia vita e che un giorno sarebbe stato il padre dei miei figli

Iene: Cosa avresti potuto fare per lui che non hai fatto?

Kostner: Non sono stata capace di fargli capire quanto dovrebbe essere orgoglioso di gareggiare puliti

Iene: E tu?

Kostner: Io piano piano ho imparato ad accettare le sconfitte e questa secondo me è una cosa molto importante per un atleta

Iene: Ma in quel periodo si comportava in maniera strana?

Kostner: In effetti in quel periodo, a luglio, lui era molto silenzioso, molto chiuso

Iene: Quando stavate insieme avete mai affrontato l’argomento doping?

Kostner: Ci sono state delle volte in cui l’argomento è stato toccato. Infatti lui sapeva esattamente come io la pensavo

Iene: Se Alex non avesse fatto uso di doping adesso sareste ancora fidanzati?

Kostner: Può essere, sì

Iene: Lui ti ha mai tradito con un’altra?

Kostner: Non credo, non lo so

Iene: Quando hai scoperto che sul doping ti aveva mentito hai pensato che ti avesse mentito anche sul tradimento?

Kostner: No

Iene: E’ stata la sua positività ad incrinare il vostro rapporto?

Kostner: Sì. Al primo istante no, ma a lungo andare ha cambiato il nostro rapporto

Iene: Tornando indietro ti rifidanzeresti con lui?

Kostner: Con le stesse condizioni credo di sì

Iene: Da quanto tempo vi siete lasciati?

Kostner: Quasi un anno

Iene: Chi ha lasciato chi?

Kostner: è stata una decisione comune

Iene: Pentita?

Kostner: No

Iene: Quando hai visto Alex l’ultimo volta?

Kostner: Quasi un anno fa

Iene: Avresti voglia di rivederlo?

Kostner: Al momento no

Iene: Pensi che non vi vedrete mai più?

Kostner: No, non credo

Iene: I maligni dicono che lo hai lasciato proprio nel momento del bisogno

Kostner: In effetti è stata quella la mia grande difficoltà, che dopo la sua positività io sentivo che aveva comunque bisogno di una persona, di un sostegno. E come ho agito da sua fidanzata il giorno che ho detto che non fosse in casa, anche lì ho cercato comunque di stargli vicino, finché la vita e le situazioni ci hanno allontanato

Iene: Quando si ama si può perdonare?

Kostner: Secondo me il perdono ci deve stare sempre

Iene: E tu lo hai perdonato per quello che ti ha fatto?

Kostner: Al momento, dopo una sentenza di un anno e quattro mesi, faccio fatica. Però col tempo sono sicura che lo farò

Iene: C’è la possibilità di fare pace?

Kostner: Pace nel senso di tornare insieme?

Iene:

Kostner: Mai dire mai

Iene: Non lo senti neanche al telefono?

Kostner: No

Iene: Qualche giorno fa Alex è stato insultato in un palazzetto dello sport

Kostner: Veramente?

Iene: Sì, è successo

Kostner: Che venga insultato in pubblico lo trovo anche questo disgustoso

Iene: Ma oggi secondo te come sta Alex?

Kostner: Non credo stia bene comunque

Iene: Hai mai temuto che facesse un gesto estremo?

Kostner: Il giorno della sua positività ho avuto un momento di paura che potesse accadere. Credo comunque che sia un ragazzo forte e che ce la farà

Iene: E’ vero che Alex soffriva di depressione?

Kostner: Sì

Iene: Da quando ti sei lasciata con lui hai avuto altre storie?

Kostner: Niente di serio

Iene: Lui che tu sappia?

Kostner: Non lo so

Iene: Vuoi dirgli qualcosa?

Kostner: No, al momento non c’è niente da dire

Iene: Alex sarebbe stato un campione anche senza doping?

Kostner: Sì

Iene: Ma la medaglia d’oro olimpica l’ha vinta perché si dopava o perché aveva talento?

Kostner: Io voglio credere che l’ha vinta per talento

Iene: Tu cosa pensi del doping?

Kostner: Mi fa schifo

Iene: In un’intervista rilasciata alle Iene 7 anni fa avevi detto che avresti mandato aff**lo chi ti avesse offerto il doping. Oggi?

Kostner: Stavo per dire la stessa cosa: vaf***lo

Iene: Puoi promettere che non farai mai uso di doping?

Kostner: Sì

Iene: Lo giuri?

Kostner: Sì, lo giuro

Iene: Se tu avessi saputo che Alex si dopava lo avresti denunciato?

Kostner: Mi metti molto in difficoltà a questo punto. Dipende molto dalle circostante. Sapendo ora quello che ho passato direi che cercherei di farmi il più coraggio possibile per fare di sì, non è così semplice come sembra

Iene: Federica Pellegrini ha detto: “Io non potrei stare con uno che si dopa”

Kostner: Cavoli suoi

Iene: Ha anche detto che se fosse successo al suo fidanzato Magnini lo avrebbe lasciato subito

Kostner: E’ semplice dirlo quando non sei il diretto interessato

Iene: Tu e la Pellegrini in cosa siete diverse?

Kostner: Prima parliamo di Alex, poi di Federica Pellegrini…Hai altre domande?

Iene: Tutta questa vicenda ti ha umiliata?

Kostner:

Iene: Stai pensando al ritiro dalle gare?

Kostner: Mi sono presa un anno di pausa a partire dall’estate scorsa. Negli ultimi anni comunque ho fatto una vita abbastanza da egoista e adesso sento il bisogno di restituire qualcosa ai miei amici

Iene: Ma ti rivedremo in gara?

Kostner: Speriamo al più presto

Iene: Una come te può vivere senza il pattinaggio?

Kostner: La mia vita senza pattini è difficile da immaginare

Iene: Una cosa bella che hai fatto aldilà del pattinaggio?

Kostner: Ho fatto un bellissimo viaggio quest’estate con una mia amica canadese. Qualche volta per scherzo ci inventavamo pure che eravamo sorelle, per divertimento. Aspetta questo non lo dico, sennò risulta che sto dicendo sempre le bugie (ndr, ride)

Iene: Ma ora che sei single ti stai dando alla pazza gioia?

Kostner: Potrei fare meglio

Iene: Hai flirtato con altri ragazzi?

Kostner:

Iene: Tanti?

Kostner: Una marea (ndr, ride)

Iene: Hai mai fatto una botta e via?

Kostner: Sì

Iene: Com’è andata?

Kostner: Alla grande, però se mi sente mia nonna

Iena: mai stata con una donna?

Kostner: No

Iene: Mai fatto una cosa a tre?

Kostner: No. Mai dire mai

Iene: Posizione preferita?

Kostner: Ce ne sono tante da scegliere

Iene: Un uomo per stare con te cosa non deve fare?

Kostner: Doparsi

Iene: Meglio soli che male accompagnati?

Kostner: Concordo

Iene: Riuscirai mai a lasciarti questa storia alle spalle?

Kostner: Io spero di sì

Iene: Una cosa bella che ti piacerebbe fare?

Kostner: Io avrei una voglia pazzesca di fare un viaggio in barca a vela dove non c’è nulla, dove senti il vento, senti la libertà

Iene: E con chi farai questo viaggio in barca a vela?

Kostner: Vediamo

Iene: Sai cos’è un hasthtag?

Kostner: Certo

Iene: Se questa vicenda avesse un hasthtag cosa sarebbe?

Kostner: Sarebbe “bastaaaa”

clicca qui per vedere l’intervista

[adsense]

Classe 1983. Nonostante gli studi prettamente scientifici, Liceo Scientifico prima e Facoltà di Ingegneria dopo, ho continuato a coltivare quelle che sono le mie vere passioni, facendo emergere, tra le altre cose, un lato artistico. Le mie giornate durano in media 19 ore, escludendo le ore di sonno. Appassionato di tv (talent e reality in primis), serie tv e teatro, ho collaborato con diversi blog televisivi: InsideTv, Magazinet e Teleblog, pubblicando il Volume #0 di "UN ANNO CON IL SERIAL CLUB".