Le Iene Show – Lo scherzo a Francesco Schettino. Niente Isola dei Famosi per il comandante. (Video)

0

Scherzo a Francesco Schettino

“Le indicazioni che ho è che lui si muoverebbe per 2 milioni e mezzo…….Non va in galera adesso, ci va alla fine dei tre gradi. Quindi, comunque, da quel punto di vista, siete tranquilli……..Da parte sua c’è stato un ok. Lui mi ha detto: “Se cominciamo tutto il giorno dopo la sentenza, per me non ci sono problemi”. Lui viene per vincere…..Bisogna capire come fare, perché se li prende sul suo conto, il Tribunale glieli sequestra il giorno stesso… Ci sto ragionando un po’ per vedere di fare una cosa in Brasile”

Qualche mese fa, tra ottobre e novembre 2014, l’uomo che gestisce gli interessi del capitano Francesco Schettino ha condotto più volte una trattativa per organizzare l’approdo del “naufrago” Schettino su L’Isola dei Famosi.

Si trattava di uno scherzo organizzato dalle Iene per far credere al comandante che Mediaset fosse interessata ad inserirlo nel cast del reality.

Il servizio è  andato in onda nella puntata di questa sera a per vederlo potete cliccare sul link sottostante.

clicca qui per vedere il servizio

[adsense]

Tutto è partito con questa telefonata.

Domanda: Buonasera, la contatto da Mediaset. Parlo con la persona che gestisce i diritti di immagine del Comandante Schettino?

Risposta: Sì, mi dica

D: Le rubo un minuto. Stiamo partendo con la nuova edizione dell’Isola dei famosi. Non so se si ricorda, è un reality che conduceva la Ventura qualche anno fa

R: Sì, conoscevo il programma, ma non lo avevo mai seguito

D: Noi avremmo una proposta un po’ azzardata da farle. Vorremmo inserire il comandante  Schettino nel cast dei naufraghi che poi partiranno per l’Honduras. Può essere fattibile?

R: Io direi, se per lei va bene, mi dica quando ci possiamo incontrare, così ne parliamo di persona e approfondiamo tutti i vari argomenti in modo da avere un quadro completo.

D: Lunedì andrebbe bene?

R: Sì. Lunedì 3 giusto?

D: Sì, se per lei va bene, le fisso un incontro con il responsabile dei programmi. Mi raccomando però, che rimanga tra noi questa chiacchiera.

R: Con noi può stare tranquillo che la riservatezza è totale. Chiedo anche a voi di fare il possibile perché il discorso rimanga assolutamente riservato

D: Sì, non si preoccupi. Rimaniamo per lunedì 3, se ci sono problemi mi fa sapere

R: Benissimo, buona serata

Problemi non ce ne sono stati, per cui un nostro responsabile incontra l’uomo di fiducia di Schettino nella tarda mattinata di lunedì 3 novembre 2014 per negoziare lo sbarco del comandante all’Isola dei Famosi.

Produttore: Piacere, si accomodi

Uomo di fiducia di Schettino: Grazie

Produttore: Allora lei è la persona che cura gli interessi del comandante Schettino?

Uomo di fiducia di Schettino: Gli unici siamo noi

Produttore: Perfetto. Lei in particolare di cosa si occupa?

Uomo di fiducia di Schettino: Io mi occupo dei rapporti con la stampa e, tra virgolette, in alcuni casi gli faccio come da procuratore…diciamo così. Primo problema che c’è è che io non so se ora di febbraio sarà finito il primo grado, quindi ci sarà stata la sentenza. Priorità ovviamente del comandante è quella di mantenere una certa credibilità…una certa…come dire….forma, una certa opportunità.

Produttore: Se noi valutassimo l’ipotesi di inserirlo più avanti?

Uomo di fiducia di Schettino: Sì, questa già almeno è  plausibile

Produttore: Ok, questa cosa dipende da come andrà il processo?

Uomo di fiducia di Schettino: Nì, nel senso che…

Produttore: Non conterebbe?

Uomo di fiducia di Schettino: No, nel senso che comunque se lei parla di possibilità che lui non sia disponibile materialmente, se ne parlerà alla fine dei tre gradi, quindi da quel punto di vista non cambia granché. Che sia andato in un modo o nell’altro il processo…

Produttore: Non è quello… Lei crede che il suo assistito sia interessato a questa cosa?

Uomo di fiducia di Schettino: Nel momento in cui io ho un’offerta tra virgolette da parte di…, e ne sono passate potrà immaginare decine fino adesso, no?, allora io gliela sottopongo e gli dico “guarda, mi hanno detto di parlarti di questa cosa”. Poi nel suo caso massima fiducia, sicuramente in passato gestendomela così ho evitato anche diverse situazioni di imbarazzo per il comandante. Le, tra virgolette, offerte o comunque contatti li ho avuti da tutto il mondo. Per un periodo è stata la terza parola più cliccata su google, se non vado errato. È una cosa mostruosa la visibilità che c’è attorno al comandante…non capisco neanche bene il perché. Ho avuto adesso modo di conoscerlo molto a fondo. Starci assieme è veramente piacevole, è una persona simpatica, sveglia. È veramente una bella persona. Lui, anche a febbraio è lì al mare che fa 2 km a nuoto, quindi è uno che da quel punto di vista…Le racconto un aneddoto: quando aveva l’obbligo di dimora a Meta di Sorrento, lui andava a nuotare. Partiva da uno scoglio e attraversava la piccola baia di Meta di Sorrento e arrivava all’altro scoglio. L’altro scoglio però non era a Meta di Sorrento, era a Vico Equense, per cui lui arrivava e non toccava lo scoglio…

Produttore: Per evitare di fare…

Uomo di fiducia di Schettino: Di uscire dal Comune…Se Schettino partecipa all’Isola dei Famosi, avremo un massacro mediatico per i primi sei mesi. Cominceranno con tutti i discorsi “32 morti e lui va sull’isola”, “Che schifo d’Italia; “Questa è l’Italia”, poi magari a chi lo guarda diventa anche simpatico

Produttore: Valutiamo innanzitutto se c’è questa disponibilità da parte del comandante di proseguire…secondo me, potrebbe essere sull’ordine dei 50.000 euro a puntata. Mi dica se è un’ipotesi che possiamo approfondire o è un’ipotesi priva di fondamento

Uomo di fiducia di Schettino: Può darsi anche che lui mi dica……fossero anche due milioni di euro non mi interessa. A quel punto…Dovrei vederlo o giovedì o venerdì. Comunque gli telefono e gli faccio sapere.

Non passa neanche una settimana e viene organizzato un altro incontro.

Uomo di fiducia di Schettino: Ritengo che possa essere interessante per il comandante una cosa di questo tipo, ovviamente anche per noi può essere interessante, ma la priorità nostra è sempre quella di fare il totale interesse del comandante. Credo che ci siano ottime possibilità….

Produttore: Ammesso e non concesso che noi troviamo un accordo, potremmo dire che Schettino fa il nostro reality dal giorno dopo in cui…

Uomo di fiducia di Schettino: C’è una sentenza

Produttore: Di qualsiasi tipo?

Uomo di fiducia di Schettino: Se prima si dovesse raggiungere un accordo…quello a prescindere. Non va in galera adesso, ci va alla fine dei tre gradi. Quindi, comunque, da quel punto di vista, siete tranquilli. La circostanza positiva è che da parte del comandante, a quanto pare, c’è stata un’apertura piuttosto concreta. Il suo discorso è “Io il salto nel buio lo posso fare, ma ne deve valere la pena”. Non ha senso un discorso a puntata, nel senso che se lui deve fare il salto lo fa, e questo vuol dire che lui è disponibile anche a essere con voi per tutte e 13 le puntate, più il remake o quello che vorrete. Quindi è un discorso complessivo. Attualmente, quello di cui parlavamo l’altra volta, facendo un calcolo approssimativo eravamo intorno ai 700.000, calcolando le 12 puntate più l’eventuale vincita. Quindi arrivavamo poco sotto il milione. Le indicazioni che ho è che lui si muoverebbe per 2 e mezzo. Meno credo proprio che sia molto difficile.

Produttore: Mi***a

Uomo di fiducia di Schettino: Lui mi ha già detto che una fetta considerevole, che su 2 e mezzo non vuol dire 1 milione, ma credo almeno 200.000 euro, lui ha intenzione di devolverli ai parenti di alcuni delle vittime.

Produttore: Non le nascondo che è una cifra che noi facciamo molta fatica a reperire

Uomo di fiducia di Schettino: Immagino, per quello che io stesso le ho detto che l’aspetto positivo è che c’è l’apertura, l’aspetto negativo è che non è detto che sia una via praticabile. Tenga conto, va bhè, è inutile che glielo dica…, io credo che in questo momento al mondo non esista una copia, una cosa equivalente. Detto francamente, io stesso per meno non gli consiglierei di muoversi perché comunque se non è adesso arriverà un’offerta di un certo tipo per qualunque altra possibilità, altra cosa. Credo che potrebbe essere veramente perfetto per una cosa di questo tipo, fermo restando che…certo, io preferirei che arrivasse la conduzione di una trasmissione di un certo tipo. Ci può essere quello e poi una partecipazione a “Buona Domenica”, quando sarà. Una delle cose importantissime è la riservatezza e se non dovesse chiudersi l’accordo, reciproca che non se ne è neanche parlato, perché per quanto mi riguarda, qualunque cosa io la smentirò. Posso anche chiedergli, nel momento in cui dovessimo raggiungere un accordo, che lui non intervenga in nessuna…anche intervista fino al momento in cui servirà. Lui è disponibile a rimanere sull’isola finché serve. Se gli girano i cinque minuti magari gli parte anche la…che fa tutto audience tra virgolette. Un paio di volte l’ho dovuto tenere, perché stava per andare a menare i giornalisti. È capitato più di una volta di doverlo tirar dentro e quindi sull’isola sicuramente succederà. Perché ci sarà la persona per bene ma ci sarà anche il provocatore che gli romperà i co***i. Che prevederete che ci sia è ovvio, fa parte del gioco, quindi è quello.

Produttore: Dipende dal suo equilibrio

Uomo di fiducia di Schettino: Se ha tenuto fino adesso non è certo l’isola dei famosi che lo disequilibri, però ci sta anche il giorno che mette le mani addosso a qualcuno. Io sono sicuro che non solo la prima puntata, ma sarà una cosa che sarà seguitissima, perché sono tre anni che nessuno vede Schettino, nessuno lo sente, se non in quelle interviste tra virgolette concordate. Perché è ovvio che quando io lo mando a fare le interviste, il 90% delle volte sono lì di fianco. Alla fine non è che stiamo parlando di cifre…sì, ti mettono a posto, ma non è che diventa Onassis.

Produttore: Per incontrare Schettino?

Uomo di fiducia di Schettino: Quando abbiamo un accordo di massima poi sarà lui a concretizzarlo. Però le ho detto, prima è inutile che ci vediamo. Io credo che una partecipazione di Schettino a livello proprio di puri e semplici introiti pubblicitari, triplichi o quadruplichi la previsione. Il comandante comunque per una partecipazione di tre minuti in una cosa sperduta nell’hangar …ne ha parlato anche il New York Times.

Produttore: Potrebbe anche esserci il rischio che gli investitori non vogliano associare il loro prodotto con faccia di Schettino.

Uomo di fiducia di Schettino: Fossi in lei sarei…sarei tranquillo.

Produttore: La ringrazio molto

Uomo di fiducia di Schettino: È stato un piacere, io ringrazio lei. Ci sentiamo comunque sia nei prossimi giorni

Il terzo incontro avviene poco prima della fine di novembre.

Uomo di fiducia di Schettino: Allora. Da parte sua c’è stato un ok. Lui mi ha detto: “Guarda se cominciamo tutto il giorno dopo la sentenza, per me non ci sono problemi”

Produttore: E voi cosa prevedete?

Uomo di fiducia di Schettino: Come risultato? Il range è da 5 a 20 anni. 5 non abbiamo vinto, abbiamo fatto un miracolo, 20 è andata male. La sua paura enorme è quella che possa uscire un qualcosa di non smentibile, ed è una cosa plausibile perché ci può stare che si è sparsa una voce o c’è qualcosa…ci trovi “Le Iene” sotto lì.

Produttore: Io non ti nascondo che ho un po’ di problemi sulla cifra. Questa richiesta è in qualche maniera un attimo rivedibile?

Uomo di fiducia di Schettino: Se dovesse concludersi siamo attorno a quella richiesta, poi è chiaro che non è il cartellino di un abito

Produttore: Ammesso e non concesso che questa azienda trovi questi soldi, perché li ho visti molto provati..

Uomo di fiducia di Schettino: Immagino. Ti do un’anticipazione che non sa nessuno. Probabilmente a cavallo della sentenza gennaio/febbraio, uscirà il suo libro. Quindi anche lì, io credo che se per caso da parte vostra ci fosse un interesse a prendere in mano voi l’uscita io posso provare a parlargliene. Lui mi ha proprio detto “se vado a fare una cosa di questo tipo, vuole dire che io incomincio a fare quello e lo faccio nel migliore dei modi”.

Produttore: Abbiamo bisogno di uno Schettino…cazzuto.

Uomo di fiducia di Schettino: Ma su quello guarda, io non ho il minimo dubbio. Quindi da quel punto di vista io non…è proprio l’ultimo dei miei problemi.

Produttore: Noi lo vogliamo se lui viene per vincere

Uomo di fiducia di Schettino: Ma lui viene per vincere. Ti assicuro che su questo problemi non ce ne sono, è data proprio dalla mia convinzione, lo conosco.

Produttore: Se lui farà questa cosa, lui andrà sull’isola e farà il concorrente

Uomo di fiducia di Schettino: Lui la vincerà, perché io sono sicuro che la vincerà

Produttore: Starà lì, capito, in costume…lotterà, piangerà, riderà, si innamorerà

Uomo di fiducia di Schettino: Io metterei qualcuna molto gnocca se fossi in voi. Ho sentito della Minetti ma non so se è confermato…

Produttore: Guardi, io non so se ci sarà la Minetti, però sicuramente qualche bella ragazza c’è di sicuro. Allora, rimaniamo così. Io ho ancora un po’ di tempo per reperire il denaro che ahimè chiedete

Uomo di fiducia di Schettino: A proposito, bisogna capire come fare, perché lui se li prende sul suo conto, il Tribunale glieli sequestra il giorno stesso, quindi lì poi dovremo capire..

Produttore: Come…non è semplicissimo

Uomo di fiducia di Schettino: Lo so che non è semplicissimo. Io ci sto ragionando un po’ per vedere di fare una cosa in Brasile.

Era la fine novembre 2014, da allora non c’è stato più alcun contatto. 

Classe 1983. Nonostante gli studi prettamente scientifici, Liceo Scientifico prima e Facoltà di Ingegneria dopo, ho continuato a coltivare quelle che sono le mie vere passioni, facendo emergere, tra le altre cose, un lato artistico. Le mie giornate durano in media 19 ore, escludendo le ore di sonno. Appassionato di tv (talent e reality in primis), serie tv e teatro, ho collaborato con diversi blog televisivi: InsideTv, Magazinet e Teleblog, pubblicando il Volume #0 di "UN ANNO CON IL SERIAL CLUB".