Manhattan cancellato – Syfy ordina Incorporated – USA Network ferma The Wilding

0
Manhattan Cancellato

Manhattan cancellato

manhattanWGN America ha cancellato Manhattan che non avrà così una terza stagione. La serie tv, attualmente in Italia su Sky Atlantic con la prima stagione, raccontava le vicende del progetto Manhattan che portò allo sviluppo della bomba atomica durante la seconda guerra mondiale. La serie, di tipo perido drama, era molto amata dalla critica e dai vertici del canale che hanno preso una decisione solo dopo più di due mesi dalla chiusura della seconda stagione e dopo lunghe trattative con i produttori Lionsgate TV, Skydance TV e Tribune Studios.

Nonostante la passione della rete, la serie era molto costosa a causa della ricostruzione della base di Los Alamos, al punto che anche la seconda stagione ha avuto solo 10 episodi invece dei 13 della prima. Ma nonostante l’arrivo di William Petersen nel cast, la seconda serie originale del canale non ha conquistato il pubblico.

Syfy ordina Incorporated prodotta da Matt Damon e Ben Affleck

Syfy ha ordinato 13 episodi di Incorporated thriller ambientato nel futuro prodotto dalla Pearl Street Films di Matt Damon, Ben Affleck e Jennifer Todd, con CBS Television Studios e Universal Cable Prods. Creata da David e Alex Pastor che hanno scritto e diretto il pilot, Incorporated è ambientata in un futuro in cui le corporazioni hanno un potere infinito. Ben Larson, che sarà interpretato da Sean Teale, è un giovane impiegato che nasconde la sua vera identità per riuscire ad infiltrarsi in una pericolosa società e salvare la donna che ama, ma Ben scoprirà presto che non è l’unico ad avere un così grande segreto.

Nel cast della serie anche Eddie Ramos, Dennis Haysbert e Julia Ormond con il debutto previsto per l’autunno del 2016; Ted Humphrey sarà lo showrunner. Incorporated si inserisce nel nuovo filone di Syfy che ha abbandonato le serie più leggere e soprannaturali come Haven o Warehouse 13 per tornare alla fantascienza d’azione come The Expanse, Killjoys, The Magicians, 12 Monkeys o Hunters in arrivo a aprile.

USA Network blocca The Wilding

Decisamente sorprendente la decisione di USA Network di bloccare il progetto di The Wilding, prodotta da Tim Kring e creata da Silka Luisa di cui è stato realizzato un pilot da due ore per la Universal Cable Prods. Sorprendente perchè il progetto con Jordana Spiro, era parte dell’annunciato nuovo corso UCP e NBCUniversal che per i canali cable del gruppo USA Network e Syfy punta sull’ordine di serie di alto livello con bassi costi di licenza grazie a accordi internazionali e con servizi di SVOD, di streaming on demand. Primo progetto di questo tipo era stato Hunters ordinata direttamente da Syfy. Secondo deadline UCP starebbe pensando di andare avanti nella produzione per poi vendere la serie anche senza un network americano alle spalle.

Ambientato nel Nord Carolina, The Wilding è incentrato sulla famiglia Hayes, in cerca di un nuovo inizio dopo che la figlia Kayla di 17 anni viene rilasciata da un centro d’igiene mentale dopo 10 anni di trattamenti. Ma i morti non hanno intenzione di lasciare Kayla e torneranno a perseguitarli. Il pilot è stato diretto da Ciaran Foy.

Per andare da A a B passereste prima per C? Se si perchè? e D? Non rischia di offendersi se non gli facciamo nemmeno un saluto? Ma soprattutto, che razza di bio è questa? Siete sicuri di volere una biografia? Mi trovate su Fb/tw/G+/pinterest/instagram/linkedIn come Riccardo Cristilli, il modo più semplice per farvi i fa....ehm conoscermi meglio. Per comunicati, eventi, news sulle serie tv scrivete a r.cristilli@dituttoupop.it