Marco Mengoni Sai Che: Testo e Audio del nuovo singolo di Marco Mengoni

0

Marco Mengoni Sai Che: “Sai Che” è il nuovo singolo che sarà contenuto nel nuovo cd “Marco Mengoni Live” che verrà pubblicato il 25 novembre 2016.

Sai che è il titolo del nuovo singolo di Marco Mengoni che sarà trasmesso in radio da oggi 14 ottobre. Il nuovo singolo anticipa il nuovo cd “Marco Mengoni Live” che verrà pubblicato il 25 novembre 2016.

Sai Che è “una ballad potente e intensa. Come è nel suo stile, anche in questo caso, Mengoni ha permesso che l’arrangiamento e i suoni del brano andassero a sostenere il peso ed il significato di ogni frase e quindi del senso del testo, che racconta i giorni che passano in attesa di un ritorno. È forte l’ascesa della ritmica, che sottolinea l’incalzare del tempo in un loop che ricorda il suono delle lancette dell’orologio, arrivano prepotenti le tracce di chitarra e dei bassi che si sovrappongono per creare una rete che porta all’esplosione dell’ultimo inciso, come una liberazione”

In questo pezzo torna la collaborazione con Fortunato Zampaglione e Michele e Michele Canova Iorfida.

Marco Mengoni Sai Che: Testo

Sai che
Sono tornato a rivedere
Quel posto in cui andavamo insieme
Dove pioveva col sole
Ma no
Che non c’era più quella sensazione
Di gioia serena
Ricordi com’era
Che tutto splendeva
E io volevo te, tu volevi me
Eravamo davvero felici con poco
Non aveva importanza né come né il luogo
Senza fare i giganti
E giurarsi per sempre
Ma in un modo o in un altro
Sperarlo nel mentre
Sai che
Ho cercato un modo per dimenticare
Ma di contro c’è il mio volerti bene
Che è ancora più grande di me
E non c’è
Un motivo per non tornare insieme
E sembri più forte di tutte le volte che
Tra tutte le volte
io ho voluto te, tu hai voluto me
Eravamo davvero felici con poco
Non aveva importanza né come né il luogo
Senza fare i giganti
E giurarsi per sempre
Ma in un modo o in un altro
Sperarlo nel mentre
Aver fatto di tutto per non stare alla porta
E trovarsi da soli col poco che resta
Rifugiarsi in un luogo lontano dal mondo
Dove sembra infinito anche un solo secondo
Dell’amore che resta
E del tempo che passa
E credimi lo sai che io cercavo un modo per dimenticare
Dimenticare di volere ancora bene a te
Ma non ci sono regole che puoi seguire per lasciare scorrere
E’ più forte di me
Eravamo davvero felici con poco
Non aveva importanza né come né il luogo
Senza fare i giganti
E giurarsi per sempre
Ma in un modo o in un altro
Sperarlo nel mentre
E’ l’amore che resta
Quando il tempo non passa
E tu resti alla porta
Con l’amore che resta

Classe 1983. Nonostante gli studi prettamente scientifici, Liceo Scientifico prima e Facoltà di Ingegneria dopo, ho continuato a coltivare quelle che sono le mie vere passioni, facendo emergere, tra le altre cose, un lato artistico. Le mie giornate durano in media 19 ore, escludendo le ore di sonno. Appassionato di tv (talent e reality in primis), serie tv e teatro, ho collaborato con diversi blog televisivi: InsideTv, Magazinet e Teleblog, pubblicando il Volume #0 di "UN ANNO CON IL SERIAL CLUB".