MasterChef It e #EPCC: ottimi ascolti per Sky Uno HD

0
Masterchef Italia

Masterchef Italia continua il successo: ieri sera su Sky Uno oltre il 4% di share
Bene anche il debutto di #EPCC

Dalle parti di Sky Uno gioiscono per gli ottimi risultati fatti registrare dai sui programmi in onda ieri sera, in particolare sempre ottimo il riscontro per MasterChef Italia vero e proprio programma di punta della piattaforma, con ascolti che sfiorano i big match di calcio. Buono anche l’esordio della terza stagione di E Poi C’è Cattelan il late night show del canale che per 18 puntate chiuderà la serata del giovedì degli abbonati Sky.

Masterchef Italia continua il suo inarrestabile successo, grazie anche all’alchimia tra i 4 giudici la settima serata, come al solito composta da due episodi, è stata vista da 1.342.000 spettatori con una permanenza dell’82% (dati Auditel*). In particolare l’episodio 13 è stato visto da 1.392.000 spettatori  medi con il 4,18% di share mentre il 14° è stato seguito da 1.293.000 spettatori con il 4,59% di share. Buon esordio per “E poi c’è Cattelan“, trasmesso subito dopo MasterChef e seguito ieri su Sky Uno da 244.000 spettatori con l’1,72% di share (dati Auditel*).

Ottimi anche i numeri registrati sui social network per MasterChef Italia che risulta il programma più twittato di ieri e della settimana. I tweet riferiti alla puntata di ieri sono stati 33.700 (in crescita rispetto alla stessa puntata della scorsa stagione) con una unique audience di 124.100 utenti unici che hanno generato 2.000.000 di impression (Fonte Nielsen Social). #MasterChefIt è stato l’hashtag riferito a un programma tv più usato nella giornata di ieri  ed è entrato nella classifica dei Trending Topic  italiani e mondiali raggiungendo le prime posizioni.

In crescita anche il sito web ufficiale masterchef.sky.it che ha registrato con 235.000 videoviews, +112% rispetto all’omologa puntata dello scorso anno.

 

*  Disclaimer a cura di Auditel relativo ai dati Auditel: Vi  informiamo  che  i  dati  sono  prodotti  nel  quadro di un processo di transizione  che  condurrà  ad  una  integrale  sostituzione  del  panel di rilevazione e che, nel corso di tale periodo, i dati medesimi sono soggetti ad apposito monitoraggio volto ad individuare eventuali anomalie.