MasterChef Italia – Da questa sera, se ascolterete parole come Live Cooking, Hangar, Mystery Box, Invention Test, Pressure Test e Prove in esterna, significa che siete sul canale giusto.

0

masterchef-italia-4-giudici

Torna tra pochissimo MasterChef Italia. In esclusiva su Sky Uno HD.

Manca pochissimo e, su Sky Uno HD, torna il talent show culinario che ha rivoluzionato il genere ed è diventato, dopo solo pochissime stagioni, l’appuntamento imperdibile del giovedì sera Sky. Diciottomila candidature, ma soltanto 20 persone saranno le fortunate che comporranno la nuova classe di MasterChef. In questa prima puntata, che andrà in onda questa sera, vedremo gli aspiranti concorrenti, che affronteranno il Live Cooking e solo nella prossima puntata vedremo affrontare, dai selezionati, le prove de l’Hangar. Il tutto ovviamente sarà sotto gli occhi dei vigili, attentissimi e sempre più esigenti giudici: Bruno Barbieri, Carlo Cracco e Joe Bastianich. I tre arrivati alla quarta edizione, nel corso degli anni hanno dimostrato di essere sempre più affiatati  e, cosa importantissima, amatissimi dal pubblico.

[adsense]

Infatti, la terza edizione, l’ultima andata in onda, registrò lo scorso anno numeri record:  “ogni puntata della passata stagione è stata seguita in media da oltre 1 milione di spettatori (1 milione e 600 mila la media degli ascolti nei 7 giorni), una crescita del 52% rispetto alla precedente edizione, con una permanenza record dell’82% e uno share medio  del 3,2%, che è arrivato a toccare picchi del 5,13%. Sui social, MasterChef è risultato per diverse settimane il programma più twittato della tv, registrando nell’intera edizione oltre 400 mila tweet, il 200% in più rispetto all’anno precedente”.

Per chi non ha mai seguito la trasmissione, cercheremo di darvi le giuste dritte e informazioni:

Durante il Live Cooking,  si prepara in una manciata di minuti il proprio piatto forte, con gli ingredienti portati da casa.A seguire, la prova dell’Hangar, durante la quale, si decidono i 20 nomi che comporranno la cucina. Soltanto dopo queste due prove si entra nel vivo della competizione: tra Mystery BoxInvention TestPressure Test sempre più complicati e Prove in esterna.

La sfida della Mystery Box: gli aspirarti chef hanno a disposizione 60 minuti per preparare una ricetta utilizzando gli ingredienti a sorpresa contenuti nella “scatola misteriosa”. Al termine del tempo a disposizione, i giudici assaggiano solo i tre piatti che considerano i migliori e determinano il vincitore, il quale avrà un vantaggio nella sfida successiva.

L’Invention Test: gli sfidanti devono cucinare un piatto sulla base di un tema prestabilito (es. “sapori del sud Italia”). Il vincitore della Mystery Box ha il compito di scegliere un ingrediente obbligatorio tra 3 proposti, che sarà per tutti la base della ricetta. Allo scadere del tempo i giudici assaggiano tutti i piatti, il peggiore potrà essere eliminato, mentre il migliore potrà scegliere la sua squadra per la prova in esterna o avere un altro tipo di vantaggio nella sfida successiva.

La prova in Esterna: prova di gruppo che si svolge in una particolare location fuori dalla cucina di MasterChef  in cui gli aspiranti chef vengono divisi in due squadre. I concorrenti della squadra vincente accedono direttamente allo step successivo della gara, mentre quelli della squadra perdente si sfideranno in un Pressure Test con rischio d’eliminazione.

Pressure Test: si tratta della prova a cui si sottopone la squadra che ha perso la prova esterna e consiste nell’affrontare una prova di abilità (es. indovinare il peso di 5 prodotti esposti) o cucinare un piatto in un tempo breve (es. panna cotta). La prova determinerà chi potrebbe essere eliminato.

Alla fine delle 24 puntate, come nei migliori programmi seriali, il vincitore otterrà il solo il prestigioso titolo di quarto MasterChef d’Italia, oltre ai 100.000 euro in gettoni d’oro e l’opportunità di pubblicare un libro di ricette originali edito da RCS Rizzoli.

 

Classe 1983. Nonostante gli studi prettamente scientifici, Liceo Scientifico prima e Facoltà di Ingegneria dopo, ho continuato a coltivare quelle che sono le mie vere passioni, facendo emergere, tra le altre cose, un lato artistico. Le mie giornate durano in media 19 ore, escludendo le ore di sonno. Appassionato di tv (talent e reality in primis), serie tv e teatro, ho collaborato con diversi blog televisivi: InsideTv, Magazinet e Teleblog, pubblicando il Volume #0 di "UN ANNO CON IL SERIAL CLUB".