MasterChef Italia Terza Puntata: i concorrenti che passano alla quarta puntata.

0

MasterChef Italia Treza Puntata

MasterChef Italia Terza Puntata: passano, alla quarta puntata 28 aspiranti chef! 

Nonostante sia il giorno di Natale e nonostante l’abbuffata natalizia, il programma più ghiotto della televisione italiana, è tornato questo sera con due puntata, la prima delle quali è dedicata al Live Cooking, durante la quale, si è svolta la selezione dei 40 concorrenti che passeranno alla prova dell’Hangar!

La prima concorrente è Federica. Viene dalla città di Napoli, appartenente ad una famiglia numerosissima e tutto quello che ha imparato lo ha imparato da sua madre. Bastianich trova il suo piatto “Vermicelli al polpo ripieno” interessante. Barbieri trova la scelta del datterino adatta al piatto mentre Cracco è più interessato alla composizione della sua famiglia. Per tutti e tre i giudici è un bel si.

I successivi concorrenti a passare sono tre concorrenti: Alessandro, consulente familiare con il sogno di fare il cuoco, Fabiano, amante della cucina al punto che lavorerebbe gratis pur di imparare e Amelia, che come quarto giudice ha il proprio fidanzato. Tutti e tre ottengono il tanto sognato grembiule bianco e possono proseguire nella corsa verso la MasterClass e accedere così alla prova dell’Hangar.

Federica, infermiera, vestita con uno stile made Lolita. Si presenta con un piatto “Ravioli sereni”. Bastianich resta perplesso dalla porzione piccola, Barbieri trova il suo look fashion e si complimenta con la ragazza mentre Cracco controlla le sue scarpe. Per Bastianich il piatto è buono e la ragazza merita un si. Per Cracco si tratta di un no mentre barbieri apprezza il tono delicato e dece di assegnare alla ragazza il grembiule.

Una volta selezionati i quaranta concorrenti si è passati alle prove dell’Hangar.

La prova dell’Hangar, sono state studiate nel minino dettaglio. Precisione, concentrazione e tensione sono le parole d’ordine per la prova. I 40 concorrenti, che hanno ottenuto il grembiule, sono stato divisi in 4 file da 10 concorrenti e dovranno, attraverso le mister box, scoprire cosa cucinare.

La prima fila di concorrenti ha dovuto vedersela con il taglio della frutta: “La prova consiste nel realizzare una macedonia perfetta con la maggior quantità di frutta possibile”. Il temp a disposizione, dato ai concorrenti, è stato di 10 minuti. Cracco mostra loro il taglio del Kiwi spiegando quali siano i passaggi fondamentali per allestire una macedonia perfetta.

A passare del primo gruppo sono soltanto sette concorrenti tra i quali: Paolo, l’uomo di fiducia di Papa Francesco (e il preferito della zia), l’elettricista Simone e il project manager Filippo. Passano il turno la wedding planner Maria, definita da Cracco “la precisina” e la casertana Amelia. Torna a casa, purtroppo, Geneviève, che questa volta era davvero quasi arrivata alla cucina del nostro cooking show; purtroppo per lei le sue bucce non sono state apprezzate. L’ultimo a passare il turno è l’aspirante chef dal sangue blu: il conte Giuseppe Quirini!

La seconda fila dovrà affrontare una delle salse più amate e utilizzate della cucina. La loro missione è preparare la maionese con 10 uova e in 10 minuti. Barbieri, l’esperto della perfetta maionese, mostra loro il procedimento giusto. Velocità e precisione sono le parole d’ordine per fare tutto ciò.

Il primo a passare il turno è Nicolò e noi aggiungiamo che probabilmente la gallina ornamentale con la maionese è proprio la morte sua. La salsa di Federica convince i giudici, che passa al turno successivo. Anche Arianna con la sua esuberanza può correre gridando verso la pedana. L’undicesima cuoca amatoriale è Serena, la maid lolita. Anche FabianoCarmine e Chiara, la signora dei funghi, ottengono un sì. L’ultimo assaggio è quello di Silvana: la sua maionese è la migliore di questa manche. Può proseguire nella competizione!

La terza fila dovrà vedersela con le patate. Croco spiega che il taglio della patata può essere fatta in mille modi diversi ma dovranno tagliarle per ottenere delle pomme parisienne. Barbieri mostra loro il procedimento e spiega che quest’ultimo può essere fatto solo se accompagnato da una dura gavetta perché molto faticoso.

Nonostante alcune imperfezioni, Stefano vola verso la pedana. Anche Dario, dopo aver pensato di essere stato eliminato, passa alla fase successiva. Le pomme parisienne della studentessa thailandese Kanlaya sono praticamente perfette. Passa il turno anche Ilaria. L’ultima a correre verso la pedana è Cristina, che dimostra grinta secondo Chef Cracco.

La quarta fila dovrà vedersela con 10 branzini a testa. La prima impressione che tutti hanno avuto è stata quella di dover sfilettare il branzino ma, davanti a loro, hanno un coltello rigido e largo per squamare il branzino. Cracco mostra loro come fare e raccomanda di tenere pulita la postazione della cucina.

La napoletana Federica porta a casa un giudizio positivo nonostante gli evidenti tagli ottenuti durante la prova. “Se i branzini non vanno alla montagna, Mirko va ai branzini” afferma contento Chef Barbieri, facendo passare il turno al ragazzo. Anche Viola e Valentina possono tenere stretti i loro grembiuli bianchi.  Simona e Michele, al contrario, possono posizionarsi in pedana. I giudici infine tirano un brutto scherzo a Gabriele, facendogli credere di non aver passato il turno. Alla fine il nostro aspirante chef/oste può passare al turno successivo.

Classe 1983. Nonostante gli studi prettamente scientifici, Liceo Scientifico prima e Facoltà di Ingegneria dopo, ho continuato a coltivare quelle che sono le mie vere passioni, facendo emergere, tra le altre cose, un lato artistico. Le mie giornate durano in media 19 ore, escludendo le ore di sonno. Appassionato di tv (talent e reality in primis), serie tv e teatro, ho collaborato con diversi blog televisivi: InsideTv, Magazinet e Teleblog, pubblicando il Volume #0 di "UN ANNO CON IL SERIAL CLUB".