Matt Bomer protagonista del pilot The Last Tycoon di Amazon – HBO sviluppa Bastards

0
Matt Bomer

Matt Bomer in The Last Tycoon di Amazon

Dopo l’esperienza in American Horror Story: Hotel, Matt Bomer è pronto a buttarsi in un nuovo progetto, questa volta di Amazon, dal titolo The Last Tycoon. L’attore sarà il protagonista della serie, adattamento del romanzo non finito di F.Scott Fitzgerald, la cui produzione era in pausa perchè Amazon avrebbe ordinato la serie solo se la produzione avesse scelto un attore noto. L’ingaggio di Matt Bomer annulla questa clausola, quindi il pilot ha ricevuto il via libera per la produzione.

The Last Tycoon è prodotto da Sony TV ed è stato proposto ad Amazon circa un anno fa, è sceneggiato da Billy Ray, che si occuperà anche della regia del pilot. Ispirato al film di Irving Thalberg, The Last Tycoon racconta di Stahr (Bomer), uno dei migliori produttori cinematografici degli anni trenta, e della sua scalata al potere che lo metterà contro il suo mentore e attuale presidente della casa di produzione, Pat Brady, un personaggio basato su Louis B. Mayer. Attraverso questo personaggio la serie esplora la violenza, il sesso e l’ambizione della Hollywood degli anni trenta. Billy Ray sarà produttore esecutivo insieme a Chris Keyser (Party of Five) che sarà anche showrunner.

HBO sviluppa Bastards, un adattamento di una serie israeliana

HBO ha dato il via libera allo sviluppo di Bastards, un drama ispirato ad una serie israeliana, dal titolo Nevelot. Il progetto, prodotto da Sony TV sarà sceneggiato da Brande Jacobs Jenkins e diretto da Alan Poul. La serie è descritta come un thriller con elementi dark comedy e racconta di due veterani del Vietnam nella Miami dei nostri giorni, che commettono un atto che potrebbe essere classificato come legittima difesa, ma il loro sdegno verso la generazione di oggi, lo trasformerà in qualcosa di più grande.

Altri progetti:

  • Comedy Central ha ordinato il pilot di Corporate. Sceneggiata da Matt Ingebretson, Jake Weisman e Pat Bishop (che si occuperà della regia), Corporate è descritta come una dark comedy che racconta di Matt (Ingebretson) e Jake (Weisman), due giovani dirigenti che saranno costretti a svolgere il lavoro sporco per chi sta sopra di loro, in una delle più grandi aziende del mondo, la Hampton DeVille.
Dire che amo le serie tv è abbastanza scontato visto che sono qui, è una passione che ormai è diventata quotidianità e che si è allargata pian piano, passando da 4-5 serie a circa 80 serie durante l'anno (ma saranno di più). Scrivo per passione, e soprattutto scrivo per dar sfogo alla mia ossessione per gli ascolti e le previsioni di rinnovo delle serie tv, ma questo lo sapete già. Per info: d.allegra@dituttounpop.it