NBC ordina nuovi progetti comedy di Mike Schur e Tina Fey, mentre prepara il ritorno di Alf

0
NBC

NBC, un live drama nel futuro?

Giovedì è stata la giornata della NBC ai TCA Tour e il presidente Bon Greenblatt ha fatto da mattatore, parlando a tutto tondo del futuro della tv e del canale di cui è presidente. In particolare Greenblatt ha evidenziato il suo amore per la “live tv” la tv in diretta, come testimoniato anche dal palinsesto del canale dove accanto al Saturday Night Live, America’s Got Talent, The Voice, lo show di Neil Patrick Harris del martedì sera “Best Time Ever” e lo spettacolo live delle feste che quest’anno sarà The Wiz, arriverà il venerdì sera anche la versione live della comedy Undateable, arrivata alla terza stagione. “Vorrei fare un drama live, cerchiamo di capire come farlo” ha aggiunto Greenblatt.

E proprio Undateable del venerdì, dal 9 ottobre (accoppiato poi da Truth Be Told prima conosciuto come People are Talking dal 16 ottobre) sarà l’unico presidio comedy dell’autunno NBC, mentre per il 2016 sono pronte il sequel di Coach, Superstore con America Ferrera, Crowded, You Me and The End of the World (co-produzione con Sky Europe) e Hot & Bothered (ex Telenovela) con Eva Longoria. Un genere su cui il canale tornerà a puntare quindi già in midseason ma anche in futuro visto che sta lavorando a un nuovo progetto di Tina Fey e Robert Carlock e ad uno di Mike Schur, un ritorno per i tre sulla NBC dopo che i loro progetti Universal Unbreakable Kimmy Schimdt e Brooklyn Nine-Nine sono finiti a Netflix e Fox.

[adsense]

Il progetto di Mike Schur, intitolato provvisoriamente The Good Place, è già stato ordinato in 13 episodi e dopo Parks and Recreation, vedrà di nuovo al centro una donna forte che dovrà fare i conti con quello che significa essere capace, rispettata. Il progetto senza titolo di Fey-Carlock è invece scritto da Tracey Wigfield, giovane scrittore che lavora con loro da 30 Rock, ed è incentrato su un rapporto madre-figlia che cambia completamente quando la madre ottiene uno stage nella società di all news dove lavora la figlia.

Sul fronte comedy la NBC Entertainment ha annunciato lo sviluppo di due nuovi pilot scritti dagli emerenti Kassia Miller e Adriano Valentini e Aaron Colom, i vincitori dell’NBC Playground il primo concorso nazionale dedicato proprio alle nuove comedy. Jennifer Salke, presidente della NBC Entertainment ha ufficializzato l’ordine nel corso del TCA tour. Kassia Miller sta lavorando a Imaginary Friend, incentrata su una donna intelligente ma poco motivata che scopre un modo speciale e inaspettato per far fronte alla sua vita mediocre; Aaron Colom e Adriano Valentini stanno invece lavorando a Sunset PPL, incentrata su un gruppo di “millenials” che cercano di avere successo nel lavoro e nella vita attraverso una serie di regole che si sono auto-imposti.

Greenblatt: “Dopo Heroes e Coach il prossimo a tornare sarà Alf”

Rispondendo a una domanda sulla moda dei revival e sequel, cui NBC non si è sottratta con Heroes Reborn e Coach, Bob Greenblatt ha specificato che Coach non è un reboot, ma un seguito della storia sviluppata dal suo creatore originale Barry Kemp che ha ampliato e sviluppato le tematiche familiari. Inoltre Greenblatt ha anticipato che il nuovo sequel/reboot su cui starebbero lavorando è Alf: The Series. Alf è una comedy della NBC che racconta della convivenza tra una famiglia e un alieno, incarnato da un pupazzo peloso.

Greenblatt ha poi rassicurato i giornalisti sul rinnovo di Aquarius: non si è pentito, nonostante i pochi ascolti fatti riscontrare dalla serie, ma ha voluto sottolineare come la decisione di rilasciare tutta la serie tutta insieme ha aiutato a rinnovare l’immagine della rete. “Siamo in un mondo che sta cambiando […] Sappiamo che il binge-watching è un dato di fatto e la gente lo vuole. Quindi abbiamo pensato di farlo con questa serie e vedere cosa sarebbe successo. Ebbene la gente ha automaticamente cambiato in positivo la sua opinione su di noi.” Nonostante questi proclami il 94% del pubblico di Aquarius è arrivato attraverso la normale messa in onda e solo il 6% online (ma con un’eta media molto più bassa).

Unveiled bocciato agli upfront, sarà recuperato

John Glenn è entrato nel team produttivo del pilot Unveiled, il drama soprannaturale/spirituale di Mark Burnett e Roma Downey bocciato negli upfronts di maggio ma non abbandonato dal network. La rete, pur non apprezzando il pilot, è infatti interessata all’idea di una serie su degli angeli-guardiani che aiutano le persone. Tre attori del pilot, Will Kemp, Stephan James e Mouzam Makkar, sono, infatti, stati bloccati in vista di nuove riprese, con i loro contratti estesi per alcuni mesi.

Per andare da A a B passereste prima per C? Se si perchè? e D? Non rischia di offendersi se non gli facciamo nemmeno un saluto? Ma soprattutto, che razza di bio è questa? Siete sicuri di volere una biografia? Mi trovate su Fb/tw/G+/pinterest/instagram/linkedIn come Riccardo Cristilli, il modo più semplice per farvi i fa....ehm conoscermi meglio. Per comunicati, eventi, news sulle serie tv scrivete a r.cristilli@dituttoupop.it