Home SERIE TV Notizie Serie TV NBC al TCA: i produttori su This Is Us, Timeless, Blindspot 2...

NBC al TCA: i produttori su This Is Us, Timeless, Blindspot 2 e altro

0
NBC TCA This Is US

NBC al TCA16: le novità su This Is Us, Superstore, The Good Place, Blindspot 2 e Timeless

Dopo aver parlato delle dichiarazioni dei vertici NBC, veniamo a cosa hanno dichiarato i produttori delle nuove serie tv che sono state presentate al TCA Press Tour di NBC. This Is Us è un dramedy di Dan Fogelman il cui trailer, dopo pochi giorni dal rilascio, ha totalizzato 50 milioni di visualizzazioni su Facebook, (qui il trailer).

Innanzitutto nei primi episodi della serie tv vedremo anche Katey Sagal e Brad Garrett, che si aggiungeranno ad un cast molto vasto (composto tra gli altri da Mandy Moore, Milo Ventimiglia, Justin Hartley e Sterling K. Brown). Inoltre Gerald McRaney, che è apparso nel pilot tornerà in altri episodi, vista la grande reazione del pubblico. Il creatore Dan Fogelman ha descritto la serie come: “una versione dramedy di Lost,” e non è stato difficile proporla a NBC visto che “avevamo già un piano per l’intera serie. Non abbiamo sceneggiato solo il pilot, pensando di capire dopo come continuare la serie se il network l’avesse ordinata,” ha dichiarato Fogelman.

Tornato ai nuovi ingressi, Katey Sagal interpreterà un’agente di talenti, Garrett invece sarà uno dei vertici di un emittente televisiva: “abbiamo ricevuto chiamate di attori che vogliono lavorare nella serie, senza neanche aver visto il pilot.

This Is USThis Is Us racconta di un gruppo di persone che fanno il compleanno lo stesso giorno, e le cui vite sono connesse tra loro in modi curiosi. Nel pilot c’è un colpo di scena molto importante ed è stato difficile promuovere la serie senza anticiparlo: “penso che NBC abbia fatto un ottimo lavoro, hanno trovato un modo per renderla intrigante senza anticipare il colpo di scena,” ha dichiarato il creatore. Anche chi ha già visto il pilot non ha anticipato nulla: “sembra che la gente si stia trattenendo nel discutere la serie tv, in modo da non rovinarla per il pubblico che non l’ha vista.

Blindspot 2: tante risposte a inizio stagione e un tono più leggero.

BlindspotSi è anche parlato di Blindspot che da settembre si sposterà dallo slot delle 22:00 del lunedì a quello del mercoledì alle 20:00 e questo spostamento provocherà dei cambiamenti nel tono della serie tv. “Non uccideremo più nessuno con un colpo di pistola in testa,” ha dichiarato il creatore Martin Gero al TCA. “Ovviamente ridurremo il livello di violenza, ma non fino al punto in cui il pubblico non riuscirà a riconoscere la serie.

Nella seconda stagione: “Jane è stata in una struttura sconosciuta per tre mesi, Kurt sta cercando di affrontare le scoperte su suo padre, mentre la squadra si sente un po’ tradita.” ha dichiarato il creatore. Nella seconda stagione arriverà anche Archie Panjabi, il capo di una divisione segreta del NSA: “che aiuterà la squadra a lavorare di nuovo insieme,

Il vero nome di Jane Doe sarà rivelato nel primo episodio della seconda stagione. “Non solo scopriremo il suo nome, ma anche cosa è Orion chi è Shepherd, e quali piani sta seguendo,” rispondendo a tutte queste domande così velocemente: “premiamo i nostri spettatori abituali, senza allontanare quelli occasionali.

L’episodio speciale di Superstore non sarà collegato con la prima stagione

Superstore rinnovataL’episodio olimpico di Superstore, che andrà in onda durante le Olimpiadi di Rio, probabilmente riuscirà a raggiungere “un pubblico più ampio, che perà include anche spettatori che non hanno mai visto la serie” ha dichiarato il produttore Justin Spitzer al TCA. Per questo motivo l’episodio sarà ambientato prima degli eventi del finale di stagione, sarà proprio “un episodio a parte“. Quando la serie debutterà, il 22 settembre su NBC, si tornerà a parlare degli eventi del finale di stagione.

Il panel di The Good Place è una sorta di ripetizione di quello organizzato al Comic-Con due settimane fa. Secondo i creatori la serie è come Lost: “amo quella serie” ha dichiarato Shur riferendosi a Lost, infatti il creatore al Comic-Con ha dichiarato di aver chiesto consiglio a Damon Lindelof. I primi due episodi di The Good Place andranno in onda di lunedì, il 19 settembre dopo la premiere di The Voice, per poi spostarsi subito al giovedì.

Timeless, una serie ambientata particolarmente nel passato

Parlando di Timeless invece, la serie che seguirà un gruppo di viaggiatori nel tempo che fermeranno dei criminali che hanno rubato una macchina del tempo all’avanguardia con l’intento di distruggere l’America, cambiando il passato. Al TCA erano presenti i creatori della serie, Eric Kripke e Shawn Ryan e alcuni membri del cast: Abigail Spencer, Malcolm Barrett e Matt Lanter. Per adesso la serie è particolarmente ambientata nel passato: “vogliamo stabilire dei parametri base per adesso e poi ci divertiremo a romperli in alcuni episodi,” ha dichiarato Ryan.

Quanto indietro nel tempo andranno i protagonisti? “Non penso che vedrete l’era delle piramidi, o la mitologia greca.” Per adesso i protagonisti sono arrivati al 1750 durante le guerre francesi e indiane.

Dire che amo le serie tv è abbastanza scontato visto che sono qui, è una passione che ormai è diventata quotidianità e che si è allargata pian piano, passando da 4-5 serie a circa 80 serie durante l'anno (ma saranno di più). Scrivo per passione, e soprattutto scrivo per dar sfogo alla mia ossessione per gli ascolti e le previsioni di rinnovo delle serie tv, ma questo lo sapete già. Per info: d.allegra@dituttounpop.it