Neil Cross di Luther lavora a una serie su Mr Ripley – Bravo ordina My So Called Wife

0
Neil Cross

Neil Cross creatore di Luther adatterà i romanzi su Tom Ripley

Neil Cross famoso per essere l’autore e creatore di Luther (la serie tv inglese con Idris Elba) sarà lo sceneggiatore che si occuperà della trasformazione in serie tv dei romanzi di Patricia Highsmith incentrati sul personaggio di Tom Ripley. Il progetto di adattamento dei romanzi era da tempo in lavorazione alla Endemol Shine Studios, ma solo ora ha trovato il suo sceneggiatore.

La serie dedicata a Mr Ripley è composta da 5 romanzi Il Talento di Mr Ripley (1955) (The Talented Mr. Ripley), seguito da Il sepolto vivo (Ripley Underground, 1970), L’amico americano (Ripley’s Game 1974), Il ragazzo di Tom Ripley (The Boy Who Followed Ripley,1980) e Ripley sott’acqua (Ripley Under Water, 1991). Nei romanzi l’affascinante ma amorale Mr Ripley viaggia per l’Europa visitando le città più belle, la sessualità libera e controversa del personaggio, fece molto discutere all’uscita dei libri.

Dopo il film con Matt Damon e Jude Law, la versione televisiva dovrà trovare il giusto attore in grado di dar vita a un personaggio così particolare, sfaccettato e controverso, ma la mano di Cross è sicuramente sinonimo di qualità. Oltre a Cross, produttori della serie saranno Guymon Casady e Ben Forkner con la Television 360, insieme a Philipp Kell di Diogenes (la casa editrice del romanzo).

Bravo ordina My So Called Wife


Bravo ha ordinato 10 episodi della dark comedy My So Called Wife
(titolo ancora provvisorio) prodotta da Universal Cable Productions con Adam Brooks (regista del pilot) e Paul Adelstein, la serie si aggiungerà a Girlfriends’ Guide to Divorce e Odd Mom Out. La serie non andrà in onda prima del 2017, non è stata ancora presa una decisione sull’altro pilot del canale True Fiction.

My So Called Wife racconta la storia di Maddie (Inbar Lavi) una truffatrice che fa innamorare sia uomini che donne, li sposa e poi sparisce con i soldi della malcapitata vittima e con delle informazioni per evitare che possa rivolgersi alla polizia. Il tutto si complica quando le sue ultime vittime Ezra (Rob Heaps) e Richard (Parker Young) la rintracceranno proprio mentre ha messo gli occhi sulla sua prossima vittima, Patrick (Stephen Bishop).

APB pilot FOX cambia showrunner

Grossi cambiamenti in vista per il pilot FOX APB con Justin Kirk: la produzione del pilot diretto da Len Wiseman, è stata bloccata e il creatore di Burn Noticie Matt Nix (sotto contratto con la FOX) è stato chiamato come nuovo showrunner al posto di David Slack che ha lasciato per divergenze creative. Nix ha questo punto sta riscrivendo il pilot e la produzione dovrebbe riprendere lunedì a Chicago. Ispirata all’articolo del New York Time “Who runs the Streets of New Orleans”, APB racconta le conseguenze dell’acquisto di un problematico distretto di polizia da parte del miliardario della tecnologia Gideon Reed (Kirk), dopo la morte della donna che ama. Natalie Martinez e Ernie Hudson fanno parte del cast.

Per andare da A a B passereste prima per C? Se si perchè? e D? Non rischia di offendersi se non gli facciamo nemmeno un saluto? Ma soprattutto, che razza di bio è questa? Siete sicuri di volere una biografia? Mi trovate su Fb/tw/G+/pinterest/instagram/linkedIn come Riccardo Cristilli, il modo più semplice per farvi i fa....ehm conoscermi meglio. Per comunicati, eventi, news sulle serie tv scrivete a r.cristilli@dituttoupop.it