Netflix al TCA: le dichiarazioni di Ted Sarandos, il mondo Marvel potrebbe espandersi ancora

0
Netflix al TCA

Netflix al TCA: Ted Sarandos su cosa influisce nelle decisioni di rinnovo delle serie tv, sull’espansione del mondo Marvel e altro

Ted Sarandos, in apertura della conferenza stampa al TCA summer press tour, coglie l’occasione per parlare sempre dello stesso argomento, che assilla un po’ tutti i vertici dei canali televisivi e i giornalisti: i rating. E ancora una volta la risposta è sempre la stessa: “la crescita degli abbonati alimenta i nostri guadagni, non i rating.” Netflix quest’anno arriverà a spendere circa 6 miliardi di dollari in contenuti originali, cifra che è destinata a crescere nel 2017.

C’è spazio anche per il classico discorso sulla troppa televisione: “ci sono così tante serie mediocri in televisione,” ma Netflix non ha intenzione di rallentare la sua espansione delle serie originali, “L’obiettivo è quello di mantenere alta l’asticella.” Quando gli è stato chiesto chi esattamente produce delle serie tv mediocri, Sarandos risponde: “ne abbiamo qualcuna anche noi, ma non era nostra intenzione.

Netflix e Marvel: il futuro

MarvelCon l’espansione del mondo Marvel, tra nuove serie e rinnovi, Netflix potrebbe rilasciare più di due serie Marvel all’anno, un cambio di rotta rispetto a quanto dichiarato in precedenza (una serie Marvel ogni sei mesi). Inoltre Netflix ha anche provato a chiedere una riduzione della pause tra una stagione e l’altra, ma per mantenere la qualità elevata le pause sono necessarie. Sarandos ha anche dichiarato che la miniserie The Defenders arriverà dopo le prima stagioni di Luke Cage e Iron First e prima delle nuove stagioni delle altre serie marvel. Ci sarà anche The Punisher?Restate sintonizzati,” ha dichiarato Sarandos.

Fin’ora ogni serie originale ha ricevuto l’ordine per una seconda stagione, cosa influisce quindi sulle decisioni di rinnovo? “Quanto costa una serie, e se ha un pubblico,” ha dichiarato Sarandos aggiungendo che sono tanti i fattori che influenzano un rinnovo: il fatto che gli spettatori completino una stagione, la soddisfazione del pubblico, la risposta sui social network e quella della critica.

Sarandos ha anche annunciato la disponibilità di espandere ulteriormente il mondo Marvel, anche con dei crossover con le serie tv di ABC.

Dire che amo le serie tv è abbastanza scontato visto che sono qui, è una passione che ormai è diventata quotidianità e che si è allargata pian piano, passando da 4-5 serie a circa 80 serie durante l'anno (ma saranno di più). Scrivo per passione, e soprattutto scrivo per dar sfogo alla mia ossessione per gli ascolti e le previsioni di rinnovo delle serie tv, ma questo lo sapete già. Per info: d.allegra@dituttounpop.it