PS Review: The Mysteries of Laura, la nuova serie con Debra Messing su NBC

0

Stagione 2014/15 le nuove serie tv commentate dalla redazione di dituttounpop. Scopri quale nuova serie vale la pena seguire e quale è meglio dimenticare in fretta. (N.B.: si tratta di opinioni strettamente personali, ti invitiamo a farci sapere anche la tua opinione: commenta l’articolo, seguici su Facebook o Twitter)

the-mysteries-of-laura-blogThe Mysteries of Laura è una nuova serie in onda il mercoledì sulla NBC, basata sulla serie spagnola Los Misterios de Laura, di Carlos Vila e Javier Holgado. La versione statunitense è scritta da Jeff Rake con Carlos Vila e Javier Holgado e prodotta dalla casa di produzione di Greg Berlanti, per la Warner Bros. La prima puntata, andata in onda il 17 settembre dopo la finale di America’s Got Talent ha ottenuto un ottimo riscontro di pubblico (leggi qui) ma dalla prossima settimana si sposterà nello slot delle 8 pm. The Mysteries of Laura racconta le vicende della detective Laura Diamond (Debra Messing) che si divide tra casa, dove deve tenere testa a due pestiferi gemelli e a un ex marito tenente, non così tanto ex, e lavoro, dove mette in mostra tutte le sue abilità di detective.

E adesso via con le opinioni sul pilot:

“La prima novità NBC è un giallo per famiglie. “Well done Colombo” dice un collega alla detective Laura protagonista della serie e interpretata dalla sempre brava e divertente Debra Massing, punto di forza della serie e su cui l’intero prodotto si regge. The Mysteries of Laura ricorda le atmosfere dei vecchi gialli, leggeri adatti da 0 a 90 anni, con forti componenti comiche, perfetto per una visione familiare, tranquillo e rassicurante adatto a tutta la famiglia. Alcune situazioni sono molto prevedibili e anche forzate (come nel momento in cui ci vengono mostrati per la prima volta i figli o la fin troppo caricaturale preside della scuola), ma il caso che ha accompagnato la prima puntata non era costruito male e il tono leggero rende la serie un ottimo riempitivo.” Voto: 6–
Riccardo Cristilli

“Solitamente non guardo mai i procedurali ma per The Mysteries of Laura ho voluto far un’eccezione. Debra Messing che torna in tv dopo la prematura cancellazione di Smash, è perfetta nel ruolo di una detective stralunata, con la battuta sempre pronta e con una bizzarra situazione familiare alle spalle, ma nonostante le buone intenzioni, è la serie che è carente di un vero e magnetico appeal. Siamo di fronte ad un crime che si tinge di comedy, con il solito caso della settimana, senza che il pubblico intuisca la strada intrapresa dallo show.  Vuole essere una frizzante commedia familiare o un drama  divertente ed atipico? Se dal trailer promozionale si intuiva la freschezza della serie, la release non è stata all’altezza delle aspettative. Un vero peccato per la carismatica Debra che nonostante tutto mantiene come sempre intatto il suo fascino magnetico.” Voto:5   Carlo Lanna 

Questo prodotto è la riprova di come il punto di vista femminile sia sempre più utilizzato nelle grandi produzioni USA. Una visione rosa, il quale mostra come il gentil sesso riesce a coniugare vita privata e lavorativa. Anche in questo nuovo procedural dalle forti connotazioni comedy ci viene mostrato come una detective in carriera, dai modi decisamente eccentrici e insoliti, riesce a svolgere brillantemente il proprio ruolo all’interno delle forze dell’ordine e “gestire” – più o meno – i suoi pargoli scalmanati. Leggera e abbastanza scorrevole, sicuramente un prodotto pensato per un targhet “rosa” e familiare, The Mysteries of Laura pecca su molti fronti; le varie situazioni che la sempreverde Messing si trova ad affrontare, soprattutto quelle legate alla vita privata, sono estremamente forzate e già viste, così come molti dei personaggi presentati in questo primo episodio; anche il suo stesso personaggio è una vera e propria forzatura – una figura rosa “badass” con la risposta sempre pronta e con i modi di fare rozzi. Hanno cercato di creare un protagonista “cazzuto” cadendo invece nei clichè più banali di questa tipologia di personaggi. Se foste in cerca di un prodotto con una trama orizzontale avete sbagliato serie; a parte casi di puntata e drammi familiari non ha nulla da offrire. Una nota positiva è sicuramente l’interpretazione di Debra Messing. Voto: 5- Luca Lemma

mysteries

Per andare da A a B passereste prima per C? Se si perchè? e D? Non rischia di offendersi se non gli facciamo nemmeno un saluto? Ma soprattutto, che razza di bio è questa? Siete sicuri di volere una biografia? Mi trovate su Fb/tw/G+/pinterest/instagram/linkedIn come Riccardo Cristilli, il modo più semplice per farvi i fa....ehm conoscermi meglio. Per comunicati, eventi, news sulle serie tv scrivete a r.cristilli@dituttoupop.it