Recensione Complications, il nuovo drama dell’autore di Burn Notice

0
complications

USA Network continua a lavorare con Matt Nix, autore di Burn Notice, portandone in tv Complications un drama in dieci episodi partito lo scorso 18 giugno. Protagonista di Complication è Jason O’Mara che interpreta un dottore del pronto soccorso, padre e marito, attraversato dalla recente perdita di una figlia, che finisce invischiato in una lotta tra gang rivali. Trovandosi per caso coinvolto in una sparatoria, salva la vita del figlio di un membro di una banda della città e questo complicherà la sua vita e il suo equilibrio personale e professionale, portandolo a ridefinire il suo concetto di medicina e il suo modo di aiutare gli altri.

I commenti di dituttounpop a Complications

Ogni scelta che ciascuno di noi compie quotidianamente ha delle conseguenze. Le decisioni che prendiamo anche in una frazione di secondo possono cambiare il corso della nostra vita, possono portare complicazioni. Ed è da questo presupposto da cui parte Complications la nuova serie di USA Network che trattiene sul canale il creatore di Burn Notice Matt Nix. Jason O’Mara è bravo nell’interpretare i due volti di un tranquillo medico e padre di famiglia che all’improvviso deve prendere decisioni complicate. Il tutto è immerso in un contesto tipicamente americano, tra gang e esplosioni di violenza, tra armi incontrollate e scoiattoli da curare. Ed è questo contesto in primo luogo che bisogna accettare e abbracciare per poter godere di un racconto ben costruito e ben sviluppato ma che a tratti è decisamente troppo forzato. Personalmente essendo estraneo al concetto di violenza come unica risposta non riesco a non trovare assurdo che un tranquillo medico e padre di famiglia si ritrovi a sparare per uccidere, a vagliare la violenza come risposta. La vita è fatta di scelte come decidere se vedere Complications. Due puntate per un’ora e 44 minuti complessivi forse sono un pò troppi e il modo con cui si chiude la seconda puntata porta la serie in una direzione che non mi trovo di condividere. Voto 7 perchè è ben fatta, ma 5 a livello di interesse personale. Riccardo Cristilli

“Ero molto curioso di guardare il pilot di questa serie soprattutto vista la firma di Matt Nix, che in sette anni di Burn Notice ha saputo creare un gradevole mix di procedurale e trama. Complications non è Burn Notice, anche perchè USA Network sta cercando di allontanare quello stile fresco e poco impegnativo delle sue serie, a favore di serie realizzate meglio e se vogliamo dirlo, più “dark.” E secondo me Complications incarna benissimo questa nuova linea di stile: il protagonista, Jason O’Mara è tagliatissimo per quel ruolo e la serie, nonostante alcuni plot forzati, intrattiene bene anche grazie a questo sistema di flashforward e flashback che si mischiano in una storia raccontata quasi in tempo reale. L’unico grande sbaglio che secondo me il canale ha fatto è stato quello di mandare in onda due episodi, per un totale di quasi due ore, che per il modo in cui è strutturata la serie possono essere molto stancanti, ma io non ho avuto particolari problemi a seguirla, e non ne avrò in futuro, infatti sono curioso di capire dove ci porterà nei prossimi episodi.” Voto 7 Davide Allegra.