Recensione Marvel’s Jessica Jones: Netflix rimescola le carte e rivoluziona un genere

0
Recensione Jessica Jones prima stagione

Recensione Jessica Jones 1x?

Jessica Jones è arrivata il 20 novembre, in tutti i Netflix Italia compresa. Si tratta della seconda serie tv targata Marvel dopo Daredevil, a cui in futuro si aggiungeranno Iron Firs e Luke Cage, più una miniserie che vedrà tutti gli eroi insieme, dal titolo The Defenders. Creata da Melissa Rosenberg, la serie racconta di Jessica Jones, una donna che soffre di una forma di stress post-traumatico che la porta a mettere da parte il proprio costume e aprire un’agenzia di investigazioni con cui aiuterà le persone e assisterà gli altri supereroi.

Il rilascio completo da parte di Netflix di Jessica Jones rende la visione e il commento della serie più complesso perchè ciascuno di noi avrà una sua modalità di fruizione. Sicuramente ci risentiremo a stagione completa.

Marvel’s Jessica Jones i commenti di Dituttounpop

Dopo questi lunghi mesi di attesa, fatti di notizie, immagini e trailer, c’aspettavamo tanto da Jessica Jones, e forse è questo che ha causato delle perplessità dopo la visione del primo episodio, e ancora forse, è “colpa” di Daredevil, che ha alzato l’asticella. Jessica Jones non è Daredevil, e se posso dare un consiglio ai pochi che ancora non hanno visto la serie, scrivetevelo bene sulla fronte prima di guardare la serie. Jessica Jones è il classico caso in cui le aspettative che si sono create lasciano dell’amaro in bocca, e non fraintendetemi non fa schifo anzi, è solo una serie ordinaria, come ce ne sono tante. Jessica Jones però ha delle potenzialità, in questo caso la serie ci porta dentro la mente della protagonista, dentro il suo passato che condiziona ancora la sua vita e le sue scelte, è un viaggio psicologico che probabilmente porterà a qualcosa nei prossimi episodi, per questo è difficile avere un’opinione completa dopo la visione di due episodi. Mi riservo qualche rettifica dopo aver visto l’intera stagione, ma al momento Jessica Jones è una bella serie, che non va elogiata per la sua perfezione, ma che ci si può godere tranquillamente accettando qualche piccolo scivolone qua e la, perchè a quanto pare anche gli addetti ai lavori devono adattarsi a questo nuovo modo di fare serie che Netflix gli sta offrendo. Voto 7- Davide Allegra

Marvel Jessica Jones è un noir per adulti. Non è Daredevil, non è uguale a nessun altra serie Marvel/ABC attualmente in onda (ancor meno ad altre serie tv sui fumetti). Ed è questa la sua forza: l’unicità. Appare evidente la voglia di Marvel – ABC Studios – Netflix – di dare ad ogni serie tv del gruppo una sua cifra stilistica che la renda rapidamente identificabile. Jessica Jones è un noir, nelle musiche, nelle atmosfere, anche nei colori. Scrivo questa breve nota arrivato alla terza puntata e sicuramente questo è un prodotto giudicabile solo dopo aver visto il finale. Al momento concordo con chi mi ha preceduto sul fatto che mi aspettassi un prodotto completamente diverso, più dinamico, più impressionante, più sorprendente. Al contrario Jessica Jones è un prodotto psicologico e raffinato, forse troppo elegante, a tratti didascalico in alcune sue dinamiche. Come per Daredevil menzione d’obbligo per il cattivo Killgrave interpretato, incarnato da un bravissimo David Tennant. Voto 7 Riccardo Cristilli