Scream Queens l’horror comedy di Ryan Murphy arriva su FOX

0
Scream Queens
SCREAM QUEENS: L-R: Lea Michele, Billie Lourd, Abigail Breslin, Emma Roberts and Niecy Nash in the "Mommie Dearest" episode of SCREAM QUEENS airing Tuesday, Nov. 10 (9:00-10:00 PM ET/PT) on FOX. ©2015 Fox Broadcasting Co. Cr: Patti Perret/FOX.

Scream Queens dal 24 maggio su Fox in prima tv assoluta

Da martedì 24 maggio arriva in prima tv su FOX lo strano esperimento di Ryan Murphy: Scream Queens, un horror comedy che esaspera tutti i clichè del genere horror trasformandoli in elementi comici. Rinnovata per una seconda stagione in patria, nonostante lo scarso riscontro di pubblico (almeno live), in partenza in autunno, Scream Queens arriva anche in Italia su FOX (canale 112 di Sky).

Scream Queens ci fa entrare nei segreti della confraternita Kappa Kappa Tau del prestigioso campus di Wallace, dove le ragazze ricche affermano la propria leadership, capeggiate dalla viziatissima presidentessa Chanel Oberlin (Emma Roberts). Chanel vuole garantire in ogni modo l’esclusività del proprio gruppo e le amiche più strette vengono chiamate col numero progressivo Chanel#2, Chanel#3 etc, perché tutto deve ruotare attorno alla capricciosa eroina, che dispensa battute al vetriolo nei confronti delle ragazze escluse dal club. Per riuscire nel suo intento escogiterà perfidi e crudeli riti di iniziazione, fino a quando un serial killer travestito da Diavolo Rosso non comincerà a seminare il panico, decimando la popolazione del campus puntata dopo puntata, come in Dieci piccoli indiani. Proprio come era successo vent’anni prima quando una ragazza della Kappa Kappa Tau era stata ritrovata morta nella vasca da bagno. ascolti finale di scream queens

Il riferimento più evidente di Scream Queens è nell’arte e la cultura camp, come ricordava bene Susan Sontag in un famoso saggio: “benché sembri a prima vista la stessa cosa del kitsch, il camp se ne differenzia per il fatto di essere intenzionale, cioè di godere intenzionalmente del trash, dell’eccesso, dell’esagerazione, gustandoli quasi fossero categorie estetiche a sé”.

Nel cast spiccano Jamie Lee Curtis (nominata al Golden Globe per questo ruolo), Lea Michele (protagonista di Glee), Billie Lourd (anche lei figlia d’arte, sua madre è Carrie Fischer) Chad Michael Murray (Dawson’s Creek), Abigail Breslin(candidata all’Oscar per Little Miss Sunshine) e Skyler Samuels (American Horror Story). Non mancano le guest star: Patrick Schwarzenegger e i cantanti Ariana Grande e Nick Jonas.