Una serie FOX per gli X-Men? – Cameron Crowe blocca l’adattamento di Say Anything – San Patrizio per FOX

0

Gli X-Men in tv? Cameron Crow blocca Say Anything, Five Ghost per Syfy, un mystery della Amblin TV per Starz, St Patrick per FOX e in più un family drama stile Shameless per FOX e 4 progetti comedy per CBS, ABC e FOX

Gli X-Men in tv? Cameron Crow blocca Say Anything, Five Ghost per Syfy, un mystery della Amblin TV per Starz, St Patrick per FOX e in più un family drama stile Shameless per FOX e 4 progetti comedy per CBS, ABC e FOXMancano ancora conferme ufficiali, ma arrivano diversi rumor sulla possibilità di una trasposizione televisiva di X-Men. A riportare la notizia è stato il sito Bleeding Cool, che aveva per primo riporato la notizia dello sviluppo di Supergirl. Secondo il sito alla FOX il progetto X-Men sarebbe già in una fase avanzata e si tratterebbe di una serie vera e propria e non di un cartone animato. Ovviamente vi terremo aggiornati nei prossimi appuntamenti o attraverso la nostra pagina facebook sulle possibilità e/o sulle novità sulla serie tv degli X-Men.

fgfinalcoverPer non farsi mai mancare un nuovo fumetto in tv, ci pensa Syfy a lavorare all’ennesimo adattamento. Stavolta si tratta di Five Ghosts, fumetto creato dallo scrittore Frank J. Barbiereand e dall’artista Chris Mooneyham. Evan Daugherty (Ninja Turtles, Divergent, Snow White and the Huntsman) sta scrivendo l’adattamento, prodotto insieme alla BenderSpink di Chirs Bender e Jake Weiner e prodotta dalla Universal. Pubblicata nel 2013 Five Ghosts racconta del viaggio del cacciatore di tesori Fabian Gray e della sua capacità di interagire con i fantasmi di 5 personaggi della letteratura chiamati “The Wizard”, “The Archer”, “The Detective”, “The Samurai” e “The Vampire”.

Cameron Crowe, regista di film come Almost Famous, Vanilla Sky, starebbe cercando di bloccare il tentativo della NBC e della 20th Century FOX di realizzare una comedy dal suo film d’esordio del 1989 Say Anything (Non per soldi…ma per amore). Justin Adler (Better Off Ted) sta scrivendo l’adattamento cui la NBC ha già ordinato le sceneggiature, prodotto dalla Kapital Entertainment di Aaron Kaplan. Il film nell’89 rappresentò il debutto di Crowe e consacrò John Cusack come attore protagonista e raccontava l’amore tra il normale studente Lloyd Dobler (Cusack) e la studentessa quasi perfetta Diane Court (Ione Skye), durante l’estate della loro laurea. Ambientata ai giorni nostri, la serie riprenderebbe dieci anni dopo, con Lloyd depresso e che non ha realizzato niente dopo essere stato abbandonato da Diane, ma il suo ritorno in città sarà come un risveglio per Lloyd.

Trailer Say Anything [EN]
[adsense]

Altri progetti futuri:

Starz ha messo in lavorazione un mystery/thriller drama, prodotto dalla Amblin TV di Spielberg: The Disappearance, scritto dal giornalista e autore Nick Antosca. Racconta la storia di Alice Grimson il cui figlio ritorna dopo essere stato rapito per sette anni, insieme al marito supereranno le loro divergenze per cercare di far riambientare il figlio a casa, ma quando inizierà a collegare una serie di omicidi al ritorno del figlio, Alice si convincerà che il figlio nasconda un segreto e inizierà ad indagare sul suo misterioso rapimento, finendo invischiata in un incubo che minaccerà la sua vita e tutto quello che ha di più caro.

SaintPatrickShamrockLen Wiseman regista e produttore esecutivo di Sleepy Hollow e la 20th Century Fox con cui ha un contratto, stanno lavorando ad una miniserie incentrata sulla legenda di San Patrizio/St Patrick. St. Patrick è descritto come una miniserie storica a sfondo epico sullo stile di Breavheart che racconterà la trasformazione di Patrick da adolescente ribelle a uomo di pace, la storia di uno schiavo che diventa un prete, che diventa un guerriero e che alla fine diventerà un santo. Nato in Inghilterra e rapito da pirati irlandesi a sedicianni, nel V secolo, Patrick per sei anni diventa uno schiavo in Irlanda finchè non riesce a fuggire e a tornare a casa. A seguito di una visione tornerà in Irlanda come missionario e diventerà un simbolo per la nazione, al punto che il 17 marzo, giorno della sua morte si festeggia San Patrizio.

Altri due progetti in casa FOX: The Grinder una comedy incentrata su due fratelli, di Andrew Mogel, Jarrad Paul and Nick Stoller, con i primi due che saranno autori e produttori, mentre Stoller che potrebbe dirigere il pilot; Studio City è invece un family dramedy ambientato nella moderna Studio City in California e descritto come “The OC che incontra Shameless“, prodotto da Krista Vernoff e John Wells e in parte basato sull’esperienza della Vernoff, di una ragazza che cresce con il padre che fa lo “spacciatore delle star”.

Due mesi fa Will Arnett, attore attualmente protagonista di The Millers su CBS, ha lanciato la sua casa di produzione la Electric Avenue, che ha appena venduto un progetto comedy alla CBS: How Not To Calm A Child On A Plane. La comedy, tratta dal libro omonimo di Johanna Stein, è incentrata su una coppia non convenzionale che cresce i propri figli non seguendo le regole convenzionali, ma avendo le proprie. Adam Barr (Growing Up Fisher) scriverà l’adattamento, anche se ancora non è stato stabilito se sarà nel formato multicamera o single camera.

Eric Stonestreet, star di Modern Family, produrrà una serie insieme alla 20th Century FOX per la ABC (la stessa squadra di Modern Family). Si tratta di Big Stop, scritto da Jerry Collins, è una multicamera comedy, che offre uno sguardo moderno e contemporaneo alla vita della famiglia, ai problemi di tutti i giorni, ambientata in un’area di sosta per camion del Kansas dove tutti i giorni si fermano diversi camionisti.

Altra comedy per la ABC. Si tratta di Juvie di Sam Laybourne, che ha collaborato a Cougar Town e co-creato The Michael J Fox Show. Il progetto è incentrato su un ragazzo privilegiato e fortunato, che inizia a lavorare in un carcere minorile e scopre che ha molto più da imparare che da insegnare.

[adsense]

 

Per andare da A a B passereste prima per C? Se si perchè? e D? Non rischia di offendersi se non gli facciamo nemmeno un saluto? Ma soprattutto, che razza di bio è questa? Siete sicuri di volere una biografia? Mi trovate su Fb/tw/G+/pinterest/instagram/linkedIn come Riccardo Cristilli, il modo più semplice per farvi i fa....ehm conoscermi meglio. Per comunicati, eventi, news sulle serie tv scrivete a r.cristilli@dituttoupop.it