Amazon in trattative per salvare Sneaky Pete di Bryan Cranston – CBS tiene Doubt ma senza i due protagonisti

0
sneaky pete

Sarà forse il periodo giusto per le rinascite/resurrezioni, almeno in casa Amazon. Stando a quanto riporta Deadline, il servizio streaming è in trattative con la Sony TV per acquistare il pilot Sneaky Pete (qui la trama), che la coppia Bryan Cranston e David Shore hanno proposto a CBS, ma che non è stato ordinato. A quanto pare l’intenzione di Amazon sarebbe quella di proporre il pilot nel suo annuale rilascio al pubblico, che serve per valutare la risposta del pubblico ad una potenziale serie. Il pilot di Sneaky Pete è già stato realizzato per CBS, e potrebbe subire qualche piccolo cambiamento per adattarlo allo stile delle serie di Amazon.

[adsense]

Amazon dovrà prendere una decisione al più presto, visto che le opzioni degli attori, tra cui Margo Martindale e Marin Ireland, scadranno il prossimo 30 giugno, anche se probabilmente Sony TV le estenderà per qualche settimana. Amazon ha già collaborato con Sony TV in alti progetti, come il pilot Zombieland che non è stato poi ordinato, e chissà magari il servizio streaming potrebbe anche decidere di resuscitare Hannibal.

CBS girerà un nuovo pilot per Doubt, ma senza KaDee Strickland e Teddy Sears

CBS invece non vuole lasciare andare un altro pilot che non ha ricevuto l’ordine per una stagione completa. Parliamo del legal drama, Doubt che subirà qualche cambiamento e il cui pilot sarà sviluppato nuovamente. In particolare secondo Deadline, la produzione sta cercando nuovi volti per due dei protagonisti, interpretati da KaDee Strickland e Teddy Sears nel pilot. Il progetto racconterà di Sadie (KaDee Strickland), un avvocato difensore in uno studio legale che si innamorerà di uno dei suoi clienti, Billy (Teddy Sears) che potrebbe essere colpevole di un crimine brutale. Billy è una persona altruista, un pediatra che di recente è stato accusato dell’omicidio di una ragazza di 15 anni avvenuto anni prima. Nel pilot sono presenti anche: Laverne Cox, Dule Hill, Dreama Walker, Elliott Gould e Kobi Libii.

Dire che amo le serie tv è abbastanza scontato visto che sono qui, è una passione che ormai è diventata quotidianità e che si è allargata pian piano, passando da 4-5 serie a circa 80 serie durante l'anno (ma saranno di più). Scrivo per passione, e soprattutto scrivo per dar sfogo alla mia ossessione per gli ascolti e le previsioni di rinnovo delle serie tv, ma questo lo sapete già. Per info: d.allegra@dituttounpop.it