Serie TV Future: Anthem drama sulle elezioni presidenziali – Una riedizione del Fantasma dell’Opera di Tony Krantz

0
elezioni usa

elezioni usaIn tempo di elezioni di midterm negli USA, non poteva scegliere momento migliore Showtime per annunciare un nuovo progetto seriale a sfondo politico. Il nuovo progetto parte proprio in occasione di elezioni presidenziali e il pilot si chiude con gli USA sull’orlo di una guerra civile. Il progetto si intitola Anthem e è firmato da  Jon Lovett, ex collaboratore di Obama per cui si occupava di comunicazione e scrittura dei testi dei discorsi politici, che ha lavorato anche con la senatrice Clinton e per la tv ha scritto la sceneggiatura del flop comedy 1600 Penn, incentrato proprio sulla Casa Bianca.

Brian Koppelman e David Levien, che stanno lavorando anche all’altro pilot Showtime Billions con Paul Giamatti e Damian Lewis uno sguardo dal punto di vista legale al mondo della finanza, in cui Lewis è l’ambizioso Bobby “Axe” Axelrod re dei fondi finanziari che si scontrerà con il procuratore Chuck Rhodes interpretato da Giamatti) saranno produttori esecutivi. Anthem racconterà cosa succede quando la società americana si sgretola sotto il peso delle menzogne, dei sotterfugi e della partigianeria, senza guardare al bene comune. In un momento in cui le elezioni hanno lasciato gli USA con un Presidente “senza congresso” è un tema sicuramente molto attuale. Il pilot inizierà con una normale giornata elettorale per la scelta del nuovo Presidente degli USA e si chiuderà con l’inizio di una guerra civile. Il Presidente è anche al centro di un progetto prodotto da Howard Gordon, Potus per FOX. 
[adsense]

Altri progetti futuri: 

wrong-hit-man-gq-magazine-november-2013-article-01FOX sta sviluppando il progetto Dirty Deeds scritto da  Sheldon Turner e diretto dal vincitore di Emmy Tommy Schlamme. Il progetto è basato sull’articolo di GQ del 2013  “Oops, You Just Hired the Wrong Hitman” scritto da Jeanne Marie Laskas (l’originale qui) che raccontava di un agente dell’ATF sotto copertura come sicario per cercare di frenare la catena di omicidi su commissione e sgominare pericolose organizzazioni criminali. La serie è proprio incentrata su Tommy Deeds, un agente ATF e padre di famiglia, che lavora come sicario sotto copertura, che lo mette in contatto con la parte più oscura dell’anima delle persone.

219px-Gaston_Leroux_-_Le_Fantôme_de_l'Opéra

Il Fantasma dell’opera è al centro dell’interesse di chi si occupa di serie tv. Qualche giorno fa è stato annunciato che Mark Cherry, l’autore di Desperate Housewife, starebbe lavorando a una sorta di Fantasma dell’opera ma ambientato ai giorni nostri nel mondo dell’industria discografica, una serie con inserti musicali ma non un musical. Non è l’unico progetto. Tony Krantz sta scrivendo la sceneggiatura del progetto basato sul grande classico francese, diretto dal regista di Amelie Jean-Pierre Jeunet e prodotto dagli Endemol Studios.

Il Fantasma dell’opera, un racconto da cui Andrew Lloyd Webber ha tratto il famoso musical, farà da ispirazione al progetto seriale che sarà però ambientato nel XX secolo invece che nel XIX. Il progetto è descritto come un drama con complicati rapporti d’amore, sesso, mistero e omicidi durante l’ascesa del jazz, ambientato nel 1919 sullo sfondo della Conferenza di Pace di Parigi. Al centro della storia un pilota inglese della prima guerra mondiale con ferite su gran parte del proprio corpo che si ritroverà in mezzo a una serie di omicidi che minacciano la riunione dei leader di tutto il mondo. Ci sarà anche una sorta di opera, un club dell’epoca la cui stella si ritrova al centro di questa serie di omicidi. La serie non ha ancora un canale che la manderà in onda.

[adsense]

Per andare da A a B passereste prima per C? Se si perchè? e D? Non rischia di offendersi se non gli facciamo nemmeno un saluto? Ma soprattutto, che razza di bio è questa? Siete sicuri di volere una biografia? Mi trovate su Fb/tw/G+/pinterest/instagram/linkedIn come Riccardo Cristilli, il modo più semplice per farvi i fa....ehm conoscermi meglio. Per comunicati, eventi, news sulle serie tv scrivete a r.cristilli@dituttoupop.it