Neverwhere e House of Thieves dal regista di Hunger Games – Per Showtime un progetto sulla mafia

0
Neverwhere

Showtime sta lavorando ad un progetto dallo sceneggiatore/produttore Brett Johnson (Ray Donovan, Mad Men) e da Bryan Zuriff, si tratta di un crime, ancora senza titolo, sceneggiato proprio da Johnson e prodotto dalla Appian Way di Leonardo DiCaprio. Ambientato a Brooklyn nel 1980, la serie racconterà del rapporto tra un boss mafioso e un agente federale, che violano il codice di comportamento delle rispettive organizzazioni.

[adsense]

In particolare esaminerà l’influenza dell’era Wall Street, sia sulla mafia che sull’FBI. Johnson e Zuriff saranno produttori esecutivi insieme a Leonardo DiCaprio, Jennifer Davisson, Charlie Pacheco e Jeffiner Erwin. Questo è il secondo progetto annunciato in pochi giorni, dalla Appian Way di DiCaprio, che sta sviluppando The Searcher, un adattamento del libro omonimo di Simon Toyne, ancora senza network.

Neverwhere e House of Thieves, due progetti dalla Mark Gordon Company

Mark Gordon, insieme al regista di Hunger Games, Francis Lawrence produrranno due progetti drama. Il primo Neverwhere, è un adattamento della miniserie fantasy di BBC, sceneggiata da Neil Gaiman. Il secondo progetto, House of Thieves, è basato sul romanzo di Charles Belfoure. Entrambi i progetti saranno finanziati dalla Mark Gordon Company e saranno diretti da Lawrence, che produrrà con Gordon e Erwin Stoff.

Neverwhere

Neverwhere racconta di Richard Mayhew che trova una ragazza ferita di nome Door nel mezzo della strada e decide di aiutarla nonostante le proteste della fidanzata. Da quel momento Richard esisterà soltanto per la popolazione della “Londra sotterranea”, i cui abitanti sono invisibili alla gente della Londra che tutti conosciamo. Così Richard perderà il lavoro, e la sua vita mentre cerca di salvare la donna e scappa da criminali assoldati per ucciderlo.

House of Thieves

House Of Thieves è ambientato nella New York del 1886, dove vive John Cross, un architetto che ha due obiettivi nella vita: diventare il miglior architetto di New York ed essere all’altezza del nome della sua famiglia. La sua vita sarà sconvolta quando scoprirà che il figlio maggiore, George ha piazzato una grossa scommessa e deve molti soldi a Kent, la mente criminale più conosciuta di New York. Quindi per aiutare il figlio, John utilizzerà le sue conoscenze per aiutare Kent e la sua banda di ladri a rapinare le case dei suoi amici e dei suoi clienti, fino a quando il debito non sarà ripagato.

Dire che amo le serie tv è abbastanza scontato visto che sono qui, è una passione che ormai è diventata quotidianità e che si è allargata pian piano, passando da 4-5 serie a circa 80 serie durante l'anno (ma saranno di più). Scrivo per passione, e soprattutto scrivo per dar sfogo alla mia ossessione per gli ascolti e le previsioni di rinnovo delle serie tv, ma questo lo sapete già. Per info: d.allegra@dituttounpop.it