Nuovi progetti: AMC ordina Broke – ABC Family ordina Guilt, che ricorda la storia di Amanda Knox

0
guilt

Dopo gli ordini diretti a serie, senza passare dal pilot, di Into the Badlands, Humans e The Night Manager, AMC continua con questo modello produttivo annunciando l’ordine diretto a serie di Broke (titolo provvisorio), un drama dal produttore di Dexter e Nurse Jackie, Clyde Phillips. La serie è una co-produzione di AMC Studios e Lionsgate, con cui Phillips ha un accordo in esclusiva.

Houdini & Doyle trovati i protagonisti – ABC Family annuncia il cast di Beyond

[adsense]

Broke è basato su una serie danese dal titolo Bankerot, creata da Kim Fupz Aakeson e racconta di due amici che realizzano il sogno di aprire insieme un ristorante. Uno è uno chef brillante che ha dei problemi con la mafia, e l’altro è il miglior sommelier della città che di recente ha perso la moglie e si ritrova a cresce da solo suo figlio. Broke è quindi una storia di amicizia, dolore, droga, adulterio, omicidi e amore, tutto decorato da una cucina molto originale. La serie sarà prodotta da Phillips insieme a Henkik Rubern Genz, Malene Blenkov e Piv Bernth che per AMC hanno prodotto un altro adattamento danese, The Killing.

ABC Family ordina Guilt, una serie simile alla storia di Amanda Knox

ABC Family sembra molto attiva nello sviluppo di serie tv, annunciando il quarto pilot in due mesi. Il canale ha ordinato il pilot di Guilt, un thriller dai produttori Nichole Millard e Kathryn Price e Stephen McPherson. Il progetto ricorda molto il caso di Amanda Knox, anche se non è stato annunciato come un adattamento della sua storia. Guilt è descritto come un thriller soap che racconta di un americana a Londra che sarà la principale sospettata dell’omicidio della sua coinquilina. Durante le indagini, la serie si chiederà se la protagonista è una ragazza ingenua le cui decisioni sbagliate sono ingrandite dai tabloid inglesi solo per creare un caso, oppure se è veramente una sociopatica che ha ucciso la sua amica. Anche sua sorella, arrivata a Londra per difendere la sorella, avrà qualche dubbio su di lei.

Dire che amo le serie tv è abbastanza scontato visto che sono qui, è una passione che ormai è diventata quotidianità e che si è allargata pian piano, passando da 4-5 serie a circa 80 serie durante l'anno (ma saranno di più). Scrivo per passione, e soprattutto scrivo per dar sfogo alla mia ossessione per gli ascolti e le previsioni di rinnovo delle serie tv, ma questo lo sapete già. Per info: d.allegra@dituttounpop.it