Recensione Killjoys: i cacciatori di taglie spaziali su Space e Syfy

0
killjoys

Partita venerdì 19 Killjoys è una serie canadese creata per il canale Space, che va in onda anche in America sul canale Syfy in una serata sci-fi, insieme a Dark Matter e Defiance. Killjoys ci riporta nello spazio e racconta di tre cacciatori di teste intergalattici che hanno giurato di rimanere imparziali mentre danno la caccia a un gruppo di pericolosi ricercati in tutto il Quad, un lontano sistema solare sull’orlo di una lotta di classe. Nel cast troviamo Hannah John-Kamen nei panni di Dutch, Aaron Ashmore nei panni di John Jaqobis e Luke Macfarlane nei panni di D’avin Jaqobis. La prima stagione è composta da 10 episodi e andrà in onda ogni venerdì.

Da questa recensione arriva una novità: dopo i nostri commenti troverete un sondaggio per farci sapere la vostra impressione sulla serie! Votate votate!

Killjoys i commenti di Dituttounpop

“L’estate è il periodo delle serie poco impegnative, quelle che ci accompagnano nella lunga pausa della televisione generalista, che probabilmente nel mare di serie tv autunnali si perderebbero nell’oblio, e Killjoys è una di queste serie. La trama della serie ha poco ritmo, ci introduce i personaggi pian piano senza rivelare troppo e lasciando un velo di mistero a fine puntata per la protagonista, interpretata da un attrice sconosciuta che forse è la pecca più grande della serie. Bisogna dire che gli autori hanno creato una mitologia articolata che nel pilot viene semplicemente accennata, ma che non va al di là della solito mondo distopico in cui gli elementi chiave sono: le lotte di classe, religioni, un mondo nel caos, lusso e abusi di potere. La serie anticipa una vena procedurale, visto che i protagonisti sono dei cacciatori di taglie, quindi bisogna capire come bilanceranno il tutto con la trama orizzontale che sembra ancorata ai tre protagonisti. Insomma il pilot mi ha lasciato un po’ indifferente e dubbioso, per questo motivo darò un’occhiata ai prossimi episodi, giusto per capire come svilupperanno la storia, ma senza alcuna aspettativa particolare.” Voto 6- Davide Allegra

“Una serie leggera scacciapensieri adatta alla calura estiva. Il pilot di Killjoys non ha particolari guizzi, non si ricorderà per momenti sorprendenti, ma fa il suo sporco lavoro di serie sci-fi per l’estate e prosegue il viaggio spaziale della rete iniziato la scorsa settimana con Dark Matter. Ma se quest’ultima sembra poggiare su una base orizzontale più salda, Killjoys appare come un procedurale del futuro in cui i cacciatori di taglie viaggeranno per le galassie per completare le loro missioni. Non mancherà il gusto ironico tipico del genere e qualche incursione di trama orizzontale legata ai protagonisti, come nei più classici procedurali polizieschi. Per il resto c’è il solito futuro in preda al caos, tra differenze di casta, corporazioni, lotte religiose, lusso estremo e estrema povertà. Insomma di una cosa possiamo essere certi: il futuro sarà sicuramente un posto orribile in cui vivere.” Voto 6 Riccardo Cristilli

Voi cosa ne pensate di Killjoys? Votate nel nostro sondaggio e se vi va motivate il voto nei commenti: