Sex & Music su LaEffe: come la musica pop ha influenzato il sesso?

0
Sex & Music su Laeffe

A partire da questa sera, sabato 11 luglio, alle 22.20, LaEffe manderà in onda un documentario di ARTE dedicato al rapporto tra musica pop e sesso: Sex & Music. Un viaggio attraverso la musica e le libertà sessuali in onda su LaEffe canale 50 del digitale e 139 di Sky.

Musica e sesso: la storia di un rapporto che ha cambiato la società contemporanea negli ultimi 60 anni. Un legame che nel corso dei decenni è diventato sempre più stretto, accompagnando ed influenzando l’evoluzione dei costumi, della libertà e dei desideri. Un viaggio su laeffe (canale 50 DTT e tivùsat, 139 di Sky) alla scoperta di come la musica e le sue trasgressioni siano interpreti e fautrici dei cambiamenti sociali tra XX e XXI secolo, con Sex & Music, un documentario in 4 parti, in onda da sabato 11 luglio 2015 alle 22.20 in prima visione in chiaro sulla tv di Feltrinelli.

[adsense]

4 puntate da 50 minuti ciascuna, prodotte da ARTE, per esplorare alcune delle principali dinamiche sociali degli ultimi 60 anni e per capire – attraverso interviste autorevoliai principali protagonisti, artisti, professionisti e pubblico – come la musica abbia funzionato da cassa di risonanza e strumento politico nella diffusione di nuovi costumi e comportamenti: le tematiche di gender, le abitudini e le libertà sessuali, la liberazione culturale da dogmi e la popolarizzazione dell’immaginario erotico.

Il percorso verso l’emancipazione femminile è il tema della prima puntata, intitolata “Da dominati a dominatori”, che indaga come le figure musicali femminili, dalle Ronettes a Patti Smith fino a Madonna, hanno contribuito a distruggere, ricostruire e ridefinire l’immagine e il ruolo della donna, trovando nella musica uno spazio sovversivo fondamentale per la lotta di genere. Un’influenza testimoniata anche dal dilagare, negli Stati Uniti, dei Rock & Roll Camp All Girls, campi estivi dove bambine e adolescenti imparano a conoscere se stesse e il loro potere attraverso la musica.

Il viaggio di Sex & Music prosegue con “Senza distinzioni di genere”, episodio che affronta la connessione tra subculture musicali e omosessualità, indagando il peso avuto dalla comunità gay nello sviluppo e nella diffusione della musica underground e quale valore di marketing si cela dietro ad alcune icone dell’identità di genere, daDavid Bowie a Lady Gaga. Sei persone di diversa età ed estrazione sociale raccontano invece la colonna sonora della loro “prima volta” in “Dalla pillola all’Aids”, la narrazione degli anni dell’euforia e della libertà sessuale, rallentati solo da un virus tanto potente quanto il sesso: l’HIV. Il percorso si chiude con “Sesso, Bondage e Rock ‘n Roll”, episodio che spiega come mai alcune pratiche sessuali estreme affascinino tanto i rocker e i loro fan, dall’heavy metal al punk, ricostruendo, attraverso la musica, il rapporto esistente tra dolore e piacere.

Il primo appuntamento con “Sex & Music” è per sabato 11 luglio alle 22.20 su laeffe (canale 50 DTT e tivùsat, 139 di Sky). La serie prosegue ogni sabato sempre alle ore 22.20.

Per andare da A a B passereste prima per C? Se si perchè? e D? Non rischia di offendersi se non gli facciamo nemmeno un saluto? Ma soprattutto, che razza di bio è questa? Siete sicuri di volere una biografia? Mi trovate su Fb/tw/G+/pinterest/instagram/linkedIn come Riccardo Cristilli, il modo più semplice per farvi i fa....ehm conoscermi meglio. Per comunicati, eventi, news sulle serie tv scrivete a r.cristilli@dituttoupop.it